Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Il musicista & la cura della propria immagine


Frank
 Share

Recommended Posts

Apro questo topic prendendo spunto dall'immagine allegata.

 

E' da un po' che è iniziata questa pratica che sotto certi punti di vista condivido pure; ovviamente non sarebbe male fosse accompagnata da grande sostanza.

 

Come vi ponete sulla questione?

 

 

 

 

 

SS.jpg

Link to comment
Share on other sites

E che devo dire ? Gran bella gamba !!  :lol:  :lol:

 

Yuya Wang è un fenomeno. Mi piace poi questa cosa di suonare con vestitini osé e tacchi a spillo da 15 centimetri. È questa la freschezza che serve per riattirare pubblico verso questo genere di musica, non stravolgere le idee del compositore come fa Lang Lang. I tempi sono cambiati e non c'è scritto più da nessuna parte di andare a suonare in Frac con le code per gli uomini e coperti fino alla nuca per le donne. Una donna vestita in questo modo già attira l'attenzione, quando poi la senti suonare il successo è assicurato !

Link to comment
Share on other sites

Un altro bel pezzo di figliola ed anche bravina è Lola Astanova, non so se la conoscete. Secondo me la numero uno delle pianiste più sexy del momento è lei. La Wang tecnicamente è un paio di spanne sopra. 

 

Secondo voi sta meglio mora o bionda ?  :D

 

 

Link to comment
Share on other sites

Una pratica che non posso che sottoscrivere, c'è poi da aggiungere che usare i pedali con quei tacchi può sembrare più facile per via della posizione di partenza, ma in realtà non è detto, vedi anche il "rischio" di scivolamento del tacco.

Tanto la sostanza, se c'è, viene fuori e una persona può essere attraente quanto vogliamo, se non piace come suona, l'interesse viene meno.

Link to comment
Share on other sites

Donna al pianoforte

 

Io ti ho vista seduta al pianoforte

e mi sei parsa un angelo, una vergine

di certissimo aspetto – come fossi

oggi cresciuta lì su quelle soglie

di sveltissima musica, o fermento

bello di donna dalle dritte spalle

cui le dite di angelo racchiuso

hanno impresso una curva di mistero

mentre che all’apparenza nei gioivi

profondamente come in veste nuova.

E noi tutti di te ripensavamo

cose profonde e più miracolosa

che una vetta di sogno la tua dolce

cara presenza ci scioglieva i nodi

dentro il sangue del male e sollevava

la nostr’aria nel palpito felice

dei tuoi biondi finissimi capelli

Poesia di Alda Merini

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...
  • 3 weeks later...

ecco questo esprime sicuramente quello che penso.....

 

http://www.youtube.com/watch?v=9tg5OJDu3zA

 

lui esprime più di diecimila parole senza bisogno di spogliarsi e si fa ascoltare anche vestito....... :D  :D  :D .....questo è il giusto compromesso fra bravura, eleganza......ecc ecc meglio che mi fermo qui !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

Non so a me pare proprio che non abbia granché autostima e che ostenti il contrario con una "presenza importante" .....poi non conoscendola come persona si possono fare solo congetture...certo è che non la trovo elegante. La vera bellezza non ha bisogno di far leva su stimoli esplicitamente ormonali. E qui riemerge la differenza fra uomini e donne...ad una donna questa ostentazione in genere da fastidio. Il concetto di bello/a per l'uomo è assai diverso.comunque ci sono contesti in cui alcune cose sono fuoriluogo, sempre secondo un occhio femminile

Link to comment
Share on other sites

Visto che lo spacco ha ingenerato divergenze di gusto e punti di vista, rilancio con le giovanissime

 

https://youtu.be/YivyCYcKZn4

 

Come è giusto che sia eleganza e sobrietà. Per cui sempre cura della propria immagine :)

Sei un tremendino ...

 

Eleganza e sobrietà queste sconosciute.

 

Sembra una ballerina di flamenco, anziché una pianista.

Oltretutto il colore rosso non si addice ad una giovanissima.

 

 

(se l'alternativa è il burka va bene anche un vestito rosso con spacco inguinale) ;-)

Link to comment
Share on other sites

Le pianiste e i pianisti sopra elencati, una cinquantina d'anni fa, anche meno, sarebbero rimasti al massimo comuni insegnanti di conservatorio, forse...

 

Il pianismo e l'arte espresse sono così dozzinali, insignificanti e volgari che mi chiedo proprio dove sia il successo.

 

Porgo inoltre le mie scuse (di maschio eterosessuale) alle donne qui intervenute per la solita italica esibizione di bava alla bocca...

Link to comment
Share on other sites

Oltretutto il colore rosso non si addice ad una giovanissima.

 

 

(se l'alternativa è il burka va bene anche un vestito rosso con spacco inguinale) ;-)

Invece il rosso ci piace ;)

 

Ti devi rassegnare Viola, il proprio gusto non può essere universale. Abbiamo capito che il rosso (e suo "sfumature") non ti piace.

 

E se io a 14 anni avessi suonto Liszt come Francesca, sarebbe andato bene pure il perizoma (rosso :D).

 

Ecco Costanza

https://www.youtube.com/watch?v=P3UDJaROE9A

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Apro questo topic prendendo spunto dall'immagine allegata.

 

E' da un po' che è iniziata questa pratica che sotto certi punti di vista condivido pure; ovviamente non sarebbe male fosse accompagnata da grande sostanza.

 

Come vi ponete sulla questione?

... e sempre si dice il caso!

 

Proprio ieri ero ad un matrimonio. Si sa, i matrimoni e i funerali :D  sono l'occasione per rivedere parenti che da tempo non vedi. Una cugina di mio padre che ha girato Unione Sovietica - allora si chiamava così - e Cina, commentando lo spacco di una sua nipote ha detto che già ai primi anni 60 - del secolo scorso naturalmente - fu colpita dal fatto che in Cina, le cinesi andassero sempre in giro con grandi spacchi  nelle sottane.

Ergo, è dunque abbastanza evidente che per la cultura cinese, vestirsi in quel modo sia indice di massima eleganza e dunque è naturale e conseguente la decisione di questa pianista, considerando poi che nel frattempo sono passati quasi 60 anni.

Ma a prescindere da ciò: io ritorno a ripetere - anche alla luce di certe affermazioni bigotte e integraliste che ho letto qui - la libertà è il valore più importante che possiamo perseguire e per la libertà di ognuno di noi, vale veramente la pena di spendere la vita.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Nonostante gli "sforzi", è sempre difficile comprendere le scelte di un'altra persona ... tanto meno se questa persona appartiene a una cultura molto diversa dalla nostra.

 

Quando leggo post come quest ultimo di Danile mi viene subito in mente il mambo dei pipistrelli, a buon intenditore poche parole.

 

Conosco una giovanissima talentuosa cinese .. che al pianoforte veste un bianco perla (senza spacco)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...