Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Viola

Membro
  • Content Count

    191
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Viola last won the day on September 1 2016

Viola had the most liked content!

Community Reputation

88 Ottima

About Viola

  • Rank
    Membro Avanzato

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Città di residenza
    -
  • Interests
    Respighi, Alfano, Petrassi, Mahler.

    Boschi e vette.
    Alberi ed animali.
    Prati montani.
    Musica.

    Bellezza.

    "Saldare un'opera buona ad un'altra così strettamente che tra di loro non rimanga la minima fessura: ecco quel che io chiamo godersi la vita."

Recent Profile Visitors

532 profile views
  1. ____ Da "Celibidache, Musica e Verità" a "Topolino". Fantastico! :-) ___ Per ritornare in modalità On (Topic), desidero ringraziare Celibidache (utente) per avermi condotto a Celibidache (direttore). Ignoravo totalmente la sua grandezza.
  2. Ti giro la domanda : lo consideri un passatempo oppure una lettura? Detto con onestà e senza alcun rancore, mi pare che dopo il mio intervento sul burka tu intervenga per mettermi in difficoltà. Ho espresso onestamente il mio pensiero, condivisibile o meno, qui ed altrove. Ciò premesso non ho niente contro i lettori, anche abituali, di Topolino o di Lancio Story. Ogni verità può essere smentita; la mia, come la tua, come quella di chiunque altro. Non ho una verità. Ho solo delle opinioni. La mia opinione è che Topolino non sia una lettura proficua. Questo non fa di te un uomo peggiore, né fa di me una persona migliore.
  3. Sei convinto che le letture di Borges fossero letture "facili"? Se hai letto Borges, non puoi arrivare a questa conclusione. Non nego l'autenticità della citazione, ma credo che il contesto fosse assai diverso da quello attuale.
  4. Le vostri citazioni sono sempre più raffinate. :-) Mi tocca correggerti (eh eh eh) caro Luca. Altoatesina sì, ma profetessa del Serpente Aureo, divino nettare abruzzese.
  5. Certo, anche se con l'espressione "vivere alla giornata" io intendo vivere il presente con intensità e piacere, che del futuro non vi è certezza :-) ed il dolore è sempre pronto a mordere.
  6. Il divertimento fine a sé stesso è qualcosa che non lascia segni e se prolungato obnubila la mente. Altra cosa è il piacere, che implica un grado più elevato di coscienza.
  7. Ora ho compreso, grazie. Proverò a risponderti in merito. Con cattivi libri e con cattiva musica intendevo tutta quella produzione artistica, letteraria, il cui primo anno di vita sarà anche l'ultimo. Occorrerebbe che le persone dedicassero le loro brevi esistenze a fare la conoscenza con i grandi maestri di tutti i secoli, con gli spiriti riccamente dotati. Solo gli artisti ed i letterati di questo genere sono capaci di educare ed insegnare. Per quanto riguarda la cattiva musica (e letteratura), ovvero la musica/letteratura il cui fine è unicamente quello di divertire, svagare, trovo che sia inutile, se non dannosa, in quanto non porta alcun nutrimento. Una lettura per essere proficua, deve portare ad un nutrimento, altrimenti se ne può fare benissimo a meno.
  8. Benvengano le obiezioni e/o le eventuali utilissime correzioni, ma che siano pertinenti.
  9. Certo, Frank. Io mi ricorreggo volentieri se comprendo l'errore. Ho parlato in termini di "cattiva" musica? Dove? Quando? Nel caso, "ricorreggimi" immediatamente. C'è in giro un'epidemia di gianniventiduite. ;-)
  10. La citazione di Mendelssohn è bellissima e, letta nella lingua originale, ha una forza impressionante. Grazie Thallo!!! A cena però mangiamo altro. E soprattutto beviamo. Ho un vino (rosso) che è oppio legale. Al secondo bicchiere vedi il soffitto della sala da concerto aprirsi.
  11. Semplicemente non ho compreso l'obiezione di Thallo, nello specifico il riferimento alle cattive musiche. Non ho mai particolarmente apprezzato l'uomo Wagner e del grande compositore conosco solo le pagine sinfoniche, in quanto l'opera (in generale) non mi piace e non mi riesce proprio d'ascoltarla (Thallo, perdonami!). L'Overture dei Tannhaüser è musica che eleva spiritualmente; la spiritualità di Wagner non fu, però, sempre così elevata e lo stesso ne pagò le conseguenze precipitando nell'abisso dello solitudine e dello sconforto (l'abbandono dei miei più cari amici). Può un uomo di non elevata spiritualità dare vita a qualcosa di spiritualmente elevato? Sì. E questa considerazione, che ai molti può apparire comprensibilmente banale, scontata è, ai miei occhi, qualcosa di stupefacente. ____ Ai moderatori: sono spesso OT, ma mai, spero, OF (Off Forum). Scusate.
  12. Caro Thallo, il mio post è conseguenza di un momento d'insana malinconia. Ne parliamo a cena?
  13. Che magnifica esecuzione! Grazie.
×
×
  • Create New...