Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Abel su Steinway B 211


Recommended Posts

Una fortunata... le avevano detto (i soliti luminari) che per fare il diploma avrebbe dovuto cambiare tutto "in previsione"...

Il pianoforte, come al solito, poi non suonava più, la meccanica era inerte e lei non sapeva più cosa fare.

 

Per fortuna ha tenuto gli originali nel ripostiglio di casa: erano praticamente in condizioni di nuovo.

 

Ri-preparati, montati... tutto come appena uscito di fabbrica.

 

 

O tempora, o mores...

Link to post
Share on other sites

Non so più cosa dire... non comprendo la ragione né il significato del lavoro, dei martelli, della foratura...

Non c'è una cosa che abbia senso nella prestazione offerta (profumatamente retribuita ovviamente...)

 

E' successo per caso, in amicizia... Lei ormai aveva rinunciato a reclamare. Ha chiamato altri tecnici, ma niente da fare...

 

"Ma Lei cosa pretende signorina? Il collega ha fatto un ottimo lavoro."

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Ma siamo a questi livelli? Ma la coscienza del singolo si è smarrita? Posso capire che a volte su certi imterventi per abassare i costi un comittente accetti compromessi ma proporre e sopratutto eseguire un intervento del genere anche a un neofita come me risulta inopportuno.

Dalle foto riesco a vedere chiaramente che le forature sono fuori allineamento.

Secondo il mio punto di vista è giusto parlarne per accrescere la conoscenza di chi usa il pianoforte sul valore degli interventi e sproni i veri e bravi tecnici a dare il meglio e ad ottenere il giusto compenso per la professionalità e per le loro conoscenze acquisite.

A Simon chiedo delucidazioni in quanto non afferrò il contenuto del suo intervento.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Caro Vantir, il contenuto del mio intervento è il seguente... Con la scusa di attaccarci, perché secondo alcuni utenti noi qui saremmo Pro Abel e contro Renner e tutti gli altri (come se le aziende venissero a darci i soldi mah...), si fa sotto sotto esattamente il contrario, ovvero promuovere altre marche e fornitori. Allora una volta per tutte mi preme ricordare quanto segue perché mi sono proprio rotto i coglioni di questi attacchi gratuiti e penso che a breve partiranno una serie di denunce almeno chiudiamo una volta per tutte il discorso e chi deve pagare pagherà.

 

1) Il mio intervento in questo post è riferito ad altri interventi precedenti dove alcuni utenti hanno più volte diffamato il nome di un'azienda produttrice di parti per pianoforte. Questa è una comunità PRIVATA i cui messaggi sono pubblici e dunque leggibili da chiunque; sono io a rispondere di denunce in caso di diffamazioni pubbliche alle aziende. 

Chiunque può venire qui e dire la propria idea, ci mancherebbe altro !!! Ma tra dire la propria idea e fare una campagna di diffamazione nei confronti di un'azienda ce ne passa !!

Dire ad esempio: "Personalmente preferisco la meccanica dello Yamaha U3 rispetto alla meccanica del Pinco Pallino X5" non ci mette in nessun guaio. Dire "La meccanica del Pinco Pallino X5 fa cagare" è una diffamazione a quella azienda; e dovrei pagarne io le conseguenze ? No grazie ! Adesso le cose le stronco sul nascere. 

Il motivo delle mie riprese è solo questo... Io non preferisco nessuna azienda a nessun altra, non sono un tecnico di pianoforti, non mi interessa nulla di queste cose. Mi interessa solamente non finire nei guai per colpa di altre persone che vengono qui ad usufruire di un servizio sul quale io ho buttato tempo e soldi per offrirglielo gratuitamente ed invece di farmi la guerra e farmi passare i guai dovrebbero solo dirmi grazie (stupido io che non li caccio sin da subito, sempre in nome della trasparenza). 

 

2) Siccome c'è chi insinua che siamo legati ad aziende ci tengo a specificare che noi non abbiamo alcun legame con aziende, non veniamo pagati da NESSUNA AZIENDA né RIVENDITORE DI PARTI PER PIANOFORTE. Quindi dove la gente va a comprare i ricambi non ci interessa minimamente ! Sono cavoli loro. Non abbiamo mai fatto alcuna propaganda per un distributore piuttosto che per un altro. Pertanto se "Gennaro" vuole montare Renner o Abel sono cazzi suoi. A me non interessa un fico secco. Per quanto mi riguarda fanno entrambi martelli. La mia conoscenza sull'argomento si ferma lì.

 

3) Chi ha un briciolo di cervello può intuire subito che questo post è diffamatorio già sul nascere poiché il suo unico scopo è quello di diffamare e l'ho bloccato prima che la cosa andasse avanti incontrollata. Qui non si parla del tecnico, dell'intervento effettuato e della specifica da lui richiesta, si fa subito riferimento ad una ditta di ricambi, con tanto di foto ed indicazione del nome, dando per scontato ed alludendo che produca materiali di scarsa qualità, senza invece conoscere, argomento centrale, quali siano state le reali specifiche richieste dal tecnico alla stessa. 

 

4) Noi non abbiamo MAI inviato messaggi privati diffamando terzi e consigliando di fare rifornimento dei ricambi da una parte anziché dall'altra e questo dimostra la nostra totale trasparenza, tutti i consigli che sono stati dati (io per quanto riguarda l'audio digitale e pianoexpert, per quanto riguarda la tecnologia del pianoforte) sono pubblici ed appartengono alle relative discussioni. Potrai constatare personalmente con una semplice ricerca, se ne avrai voglia, che non mi sono mai sbilanciato a dire che un pianoforte digitale o una libreria di campioni fa cagare, ho sempre espresso mie opinioni personali, dettate dal mio gusto e parlando di preferenze, non mi sono mai espresso come se quello che dico su un prodotto sia oggettivamente valido. Per quanto riguarda la sfera privata, ci siamo limitati a rispondere a richieste pervenuteci da parte di utenti iscritti che il più delle volte hanno trovato come risposta un "questo argomento potrebbe essere interessante per tutti, parliamone pubblicamente in una sezione del forum"; possiamo anche postare le nostre conversazioni private se dovessero esserci dei dubbi, non abbiamo assolutamente NULLA da nascondere. Chiunque è libero di rifornirsi dove crede sia meglio per lui, a differenza di tante altre persone che hanno lanciato il sasso e nascosto la mano. Noi non ci nascondiamo in questi sotterfugi. 

 

Spero che questa sia veramente l'ultima volta che devo tornare a discutere di questa cosa perché mi sta veramente stancando. Io non devo giustificarmi con nessuno eppure sembra che ultimamente per colpa di qualcuno non debba fare altro tra ricevute di pagamenti privati resi pubblici e messaggistiche private rese pubbliche.

 

Capisci bene però che se dopo la bufera di qualche settimana fa torniamo di nuovo a chiedere chiarimenti sull'argomento riaprendo di nuovo la discussione non posso non pensare che ci sia qualcuno che nell'ombra continua a tessere la tela. Siccome penso che tu sia una persona intelligente ti chiedo solo di riflettere e capire se fidarti di chi parla male e consiglia nell'ombra accusando gli altri pubblicamente di "consigliare e preferire" (ipocrisia allo stato puro per definizione), oppure di chi se ha qualcosa da dire lo dice pubblicamente nel massimo della trasparenza, nel rispetto degli altri e senza doversi fare tanti problemi. 

 

In ogni caso penso che ci sia un limite a tutto e credetemi se vi dico che è bene non sorpassare questo limite. 

Link to post
Share on other sites

Premesso che non entrerò mai più in vita mia sull'argomento in discussione, vorrei far presente che la Costituzione Italiana sancisce il Diritto di Critica, contro cui aziende, marchi, multinazionali, personaggi pubblici, non possono assolutamente fare niente.

 

Vogliono denunciare qualcuno perché ha detto che un loro prodotto non era buono? Bene, che facciano. La loro denuncia non avrà molto seguito.

 

Diffamazione e ingiuria sono due reati di natura completamente diversa che implicano modalità differenti dalla critica.

 

Costituzionalmente parlando, l'individuo ha la libertà di dire che: "La corazzata Potemkin... è una cagata pazzesca!" senza commettere alcun reato, purché questa affermazione non venga proposta come verità assoluta e indiscutibile, ma chi mai si propone in questo modo?

 

Se questa libertà non fosse garantita, saremmo di nuovo sotto una dittatura di regime.

 

Credo inoltre che esporre sempre molto facilmente riferimenti a reati, denunce, problemi legali, inasprisca inutilmente le situazioni:

Se dovessimo stare attenti a tutti i reati esistenti, allora anche dire "adesso mi sono rotto i cogli..ni" è reato: si tratta di turpiloquio.

Reato amministrativo passibile di denuncia e punibile in quanto tale.

 

Se fossimo tutti mossi da sentimenti di maggior concordia e fratellanza, degli avvocati non ne avremmo mai bisogno.

Link to post
Share on other sites

La Abel è una azienda giovane rispetto alla Renner, che oggi è la più quotata, nel senso che viene impiegata nei pianoforti più costosi e da tutti i principali costruttori, mentre la Abel viene impiegata su altre produzioni dove la meccanica non è Renner (per fare un esempio Schulze Pollmann sulla produzione Masterpiece europea monta meccaniche e martelliera Renner, mente sulla linea studio prodotta in oriente monta meccaniche "standard" e martelliere Abe).

 

Ora che si faccia un confronto tra le due dicendo come stanno realmente le cose martelli alla mano non mi pare un brutto servizio, se uno fa dimostra che una martelliera fornita già forata per certi marchi (Steinway, Bosendorfer o altri....) ha dei difetti di foratura non mi sembra un cattivo servizio per il forum, si dimostra cosa c'è in commercio oggi. Ovviamente uno è poi responsabile di quel che scrive e deve poter dimostrare di aver detto la verità, avendo tutti gli element (se è vero, non è diffamazione).

 

Del resto negli anni 20 la Renner era quasi sconosciuta e la meccanica più quotata era la Schwander... E allora? Ma perché prendersela tanto? Poi a me personalmente non sembra di aver mai diffamato nessuna fabbrica, in questo caso ho solo detto: "che bisogno c'era di cambiare la martelliera? È un lavoro fatto per le tasche del tecnico? " La penso così, ma lo penso sempre quando vedo che un tecnico propone il cambio di una martelliera nuova con un'altra (che sia Abel o Renner) e non solo sul forum, e lo dico anche in faccia se capita l'occasione perché è un mio pensiero, poi bisogna vedere perché è per come ma è giusto che i pianisti imprimo a capire qualcosa di più nel concreto, è anche la vostra mission mi sembra.

 

Ragazzi, non c'è nulla di male. Se uno ritiene che il martello Abel sia pessimo perché ha avuto brutti risultati, lo dice e fa i suoi confronti, dimostra .... È chiaro che poi quel che si legge è il pensiero è quello di chi scrive, anche se espresso in maniera un pó più colorita. Credo che di base Ognuno di noi mette a disposizione la passione, come quando si guardano le partite al bar ... capita che si litighi però il giorno dopo basta, beviamo una birra assieme e ce ne siamo dimenticati. Chi fa il tifo per Abel, chi fa il tifo per Renner e chi non tifa....Io su Steinway Amburgo, per esempio, metterei sempre e solo la martelliera originale, che è fatta dalla Renner e si sa.

 

Altro fattore è il costo, è chiaro che la martelliera originale per Steinway costa 750 euro più iva, mentre la Abel tipo Steinway costa meno della metà....quindi chi legge valuta, si fa un'idea su quali sono i vantaggi e gli svantaggi di una proposta di intervento tecnico....non ci vedo personalmente nulla di male.

 

Parlare di tele tessute all'ombra mi sembra eccessivo, sembra quasi che qualcuno abbia spinto vantir a scrivere delle cose, io non credo.

Link to post
Share on other sites

In sede di giudizio, se sussiste interesse pubblico alla notizia, verità e sincerità nell'esposizione dei fatti narrati, non vi è reato.

 

L'elemento fondamentale su cui la giurisprudenza separa il diritto di critica dal delitto di diffamazione, di cui qui si parla spesso, non è tanto la soggettività del giudizio espresso (questioni difficili da determinare), ma il tono e la modalità d'espressione dei giudizi.

 

Sino a quando non si offende con gratuita violenza e volgarità, si può esprimere tranquillamente qualsivoglia parere su un martello per pianoforte senza che vi sia reato.

Link to post
Share on other sites

(Senza contare l'esimente della provocazione...

 

599 Codice di Procedura Penale comma 2 :

 

"Non è punibile chi ha commesso alcuno dei fatti preveduti dagli artt. 594 e 595 nello stato d'ira determinato da un fatto ingiusto altrui, e subito dopo di esso.")

 

 

Comunque, ragazzi, se la Abel o la Renner si arrabbia perché mettiamo una foto dei loro martelli (ma sono sempre qui a guardare...?), sono affari tutti loro.

Link to post
Share on other sites

No, forse ancora non avete capito, penso che l'abbiano capito anche i muri... Non sono affari tutti loro, sono affari miei che me li devo sorbire, non sono affari di Celibidache, né di GiovanniG, quindi come ho detto lo ripeto: non voglio più leggere argomenti diffamanti nei confronti di NESSUNA casa altrimenti cancello la discussione e banno i diretti interessati. 

 

Costituzionalmente parlando, l'individuo ha la libertà di dire che: "La corazzata Potemkin... è una cagata pazzesca!" senza commettere alcun reato, purché questa affermazione non venga proposta come verità assoluta e indiscutibile, ma chi mai si propone in questo modo?

 

Vi siete proposti in questo modo in questa ed in altre discussioni. Ora basta ! Se poi pensate che questa sia una dittatura di regime, siete liberissimi di pensarlo, prendete le vostre cose, le vostre convinzioni e ve ne andate a creare problemi in altri forum ad altri amministratori, se non vi sta bene come gestiamo le cose qui; dal momento che, lo ripeto, questo è uno spazio privato, avete acconsentito a rispettare una netiquette. Oltre a questo, resta il fatto che io non voglio passare impicci per cose scritte da voi. Fine del discorso e chiudiamo qui la faccenda che è meglio.

Link to post
Share on other sites

 

Vi siete proposti in questo modo in questa ed in altre discussioni. Ora basta !

 

Mai successo... Quali argomenti diffamanti?

 

Ad ogni modo stai parlando al presente di fatti passati: per quanto mi riguarda, lo ripeto, non entrerò mai più in argomento.

 

Questo spero sia semplice da capire.

Link to post
Share on other sites

Limitare la tua libertà di opinione significa per me avere una vita tranquilla non dovendomi preoccupare di avere fiati sul collo e dover pagare avvocati (già successo in passato e mi sono costati un occhio della testa, direi che spendo già abbastanza per questo forum e penso basti così). 

 

 

Non avrai più nulla di cui preoccuparti riguardo a miei interventi.

 

Ok grazie

Link to post
Share on other sites

Caro Celibidache,

 leggo con interesse il tuo post, anche se solo con un occhio. Il destro mi è stato operato ieri per distacco di retina...ma sembra tutto bene. Quindi sono un po' affaticato. Possiamo certamente esprimere opinioni come tu dici. Voglio dirti anche io che conosco bene la ditta Renner. Conoscevo Il Sig. Costanzo che parlava benissimo italiano, ora pensionato, e conosco molto bene la Sig. Cazzaniga, con la quale ho parlato molte volte. Apprezzo non molto, ma moltissimo le loro martelliere. Conoscevo benissimo l'allora ditta Samima che a Torino importava il loro materiale. Cessata la Ditta dei Flli Neirotti, Piatino è degnissimo rappresentante -importatore. Apprezzo molto la Sua Ditta. Ho avuto sempre buonissime esperienze consigliando ad amici di montare martelliere Renner e meccaniche Renner. La qualità e la precisione della loro lavorazione è famosa iin Europa e nel Mondo. Non sono mai riuscito a visitare la fabbrica che so ora essersi spostata e raggruppata definitivamente vicino Stoccarda. Quindi come vedi c'è un antico rapporto di conoscenza con questa pregevole Ditta. La Renner è capace di costruire una martellare "su misura" secondo le specifiche delle Case costruttrici e molte grandi Case montano meccaniche Renner appositamente costruite per loro. Abel, Ditta più giovane , ha avuto una positiva evoluzione nella produzione delle martelliere e riproduce anche essa con molta cura prodotti su indicazione del Cliente, partendo a mio avviso da principi diversi. Per esempio fa martelliere, come ho constatato nella mia lunga ricerca di studio, con compressione predeterminata, più "pronte all'uso", che però , se prese e montate e non espressamente richieste, possono risultare non adatte a certi strumenti. Scegliere, quindi, una martelliera da sostituire ( ammesso che, come nel tuo sfortunato caso, si debba o non sostituire), non è facile e il Tecnico deve essere esperto e accorto per riconoscere le specifiche. E' pur certo, e così deve essere, che se un pianoforte montava Renner è meglio direi d'obbligo sostituire con Renner e via dicendo. Dipende come scegliere. Quindi sono d'accordo e colgo nelle tue parole, non giudizio, ma discernimento. Purtroppo bisogna dimenticare gli incidenti di percorso anche se qualcuno ci ha rovinato nostro amato strumento. A tutto c'è rimedio, come si dice. Ciao e un saluto anche a giovannig che ben argomenta la storia e ricorda persino la Schwander, gloriosa meccanica montata dalla Bechstein. Anche Simone da Amministratore di questo Forum e competente pianista e ingegnere del suono,dice secondo me,cose giuste e prudenti e mi sembra di riconoscere nelle sue parole l'accettazione delle aperte opinioni. Si ricomincia sempre da capo e, ognuno a modo proprio, ci si confronta positivamente e, perché no, anche "intensamente". Un saluto a tutti Paolo

Link to post
Share on other sites

I miei più sinceri auguri, Maestro, per una pronta guarigione. Prima di tutto.

 

Per il resto, mi trova d'accordo naturalmente.

 

Purtroppo, vede, il problema è che, oltre al fatto che mi erano state installate martelliere, appunto, inadatte al mio strumento (e spero di dimostrare una volta per tutte che non voglio affatto entrare nel merito se fossero buone o cattive... però spero che sia altresì chiaro che di soldi e di tempo ne sono andati via abbastanza tra un loro "esperimento" e l'altro...), io stesso mi ero poi "insabbiato" nella scelta di una sola marca ben precisa piuttosto che un'altra quando ho deciso di risolvere da solo. Questo avvenne perché mi era stato detto a chiare lettere che "ma non starai scherzando...? non si possono presentare martelliere così...ma lascia perdere e usa solo questa marca e non pensarci più...". Questa sì che era diffamazione...

 

Il mio pianoforte non è più tornato a suonare sino a quando non ho smesso di seguire quel consiglio.

 

 

Questo è tutto veramente... poi, certo, posso essermi lasciato prendere dallo sconforto qualche volta, ma non ho mai avuto nessun motivo e nessuna intenzione di diffamare o di calunniare nessuno. Non sono nel mercato e non ho nessun beneficio nel farlo.

 

Al massimo, mi faccio solo il sangue amaro per niente...

 

 

Un caro saluto Maestro e stia bene.

 

Buon fine settimana.

Link to post
Share on other sites

Grazie degli auguri.Comunque, se tornassi dell'idea di correggere questo grave errore, dalle tue parti ci sono molti validi tecnici che possono assisterti e magari puoi riuscire a ripristinare lo "status quo ante",,,,,, Ciao

 

Certo Maestro, fortunatamente le cose si sono sistemate e, ormai, facciamo tutto in casa come la pasta... :)

 

Un salutone e buona guarigione.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...