Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

pianoexpert

Super Moderatore
  • Content count

    2.920
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    96

pianoexpert last won the day on Aprile 22

pianoexpert had the most liked content!

Community Reputation

487 Eccellente

About pianoexpert

  • Rank
    CoAdministrator

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Città di residenza
    rocca di papa
  1. Accordatura IDEALE per uno Yamaha C6 ??

    Non cambia assolutamente nulla. E' solo il diapason più alto. Ciò che rende brillante l'accordatura di un pianoforte dipende dai rapporti e dal modo di spartire l'ottava nonché dal modo di riportare le ottave e gli altri intervalli nella zona grave e in quella acuta. Un buon accordatore sa rendere il pianoforte brillante e cantabile. Tutte deve essere completato da una competente intonazione che non deve assolutamente e semplicemente "ammorbidire" i martelli bensì individuare le zone del martello da rendere più o meno elastiche o rinforzate, al fine di ottenere il più dolce pianissimo e il più potente fortissimo, favorendo la progressività del suono in tutte le sue qualità timbriche. L'intonazione è intervento molto delicato e a volte irreversibile. Va affrontato con molta cautela e competenza. SI rischia, se mal praticato, di "uccidere" e rendere inservibili i martelli
  2. Accordatura IDEALE per uno Yamaha C6 ??

    Direi che la brillantezza dell'accordatura dipenda principalmente da come viene eseguita. Il pianoforte è uno strumento costruito per suonare a 440Hz. L'intonazione dei martelli influisce sulla timbrica. Un pianoforte accordato ed intonato bene può guadagnare in "brillantezza".
  3. Beethoven - Moonlight Sonata no 14 op 27 n.2

    ..In tutti i sensi...caro Frank!!!!
  4. Pianoforte Neumeyer 135

    Mi dispiace non so risponderti. Non credo sia determinante. Magari sono stati costruiti dipo aver avuto qualche riconoscimento, ma credo che il progetto sia lo stesso.
  5. Dubbi ordine di regolazione

    Non è proprio il sistema più ortodosso. Comunque si puo' fare minimamente.
  6. Strana risonanza .... voluta ?!

    Conviene procurarsi anche degli isolatori, sorta di speciali piattini per poggiare e bloccare le ruote che non sarebbero più direttamente a contatto col pavimento
  7. Strana risonanza .... voluta ?!

    Il pianoforte deve essere perfettamente in piano. In caso contrario, potrebbero originarsi delle strane vibrazioni
  8. geometria dei martelli

    Giusto.
  9. Strana risonanza .... voluta ?!

    Puoi, in corrispondenza di quelle note, provare a premere il ponticello sulla tavola. Se scompaiono le anomale vibrazioni, potrebbe dipendere da leggeri scollamenti del ponticello stesso
  10. Strana risonanza .... voluta ?!

    Tutto da vedere e da ascoltare....ma niente di "voluto"
  11. Presentazione

    Benvenuto Antonio!
  12. Nuovo utente

    Benvenuto franz
  13. geometria dei martelli

    La' non c'è niente da fare! Chi è intervenuto ha "ucciso" il martello. Bisogna intervenire e con gradualità e parsimonia in determinate zone dei martelli. Non credo che, da quello che descrivi, si possa recuperare un buon tono dei martelli! Ne' consiglio la rasatura! Consiglio al sostituzione della martelliera (comprensiva di stiletti)con le stesse specifiche di quella originale SENZA ASSOLUTAMENTE gettare via l'originale e lasciarla montata sui suoi stiletti!!!!
  14. Tchaikovsky - Valse Sentimentale

    Bravo!!!! Mi piace. Sei molto attento, hai un ottimo "cantabile " della destra e mi piacciono le scelte del pedale proprio nella parte centrale. Ricordo di aver ascoltato questo pezzo anche per violino e pianoforte. Devo dire di aver apprezzato molto come il violinista enunciava la figura iniziale del tema che va verso l'alto. Straordinariamente era sempre diversa e tormentata, come la difficile vita "sentimentale" dell'Autore! Rendere queste espressioni sul nostro strumento è molto più arduo e difficile, ma, se ci si trova d'accordo con questa idea, vale la pena tentare di lasciarsi andare di più. Sottolineo sempre che queste sono mie visioni e impressioni personali, ma trovo l'esecuzione molto bella e molto corretta! Complimenti
  15. Mendelssohn - Romanza Senza Parole Op 19 n 6

    Mi è piaciuto! E poi, finalmente un pedale giusto...usato, dove serve, anche in battere!!! Bel cantabile sulla destra! Se mi posso solo permettere, per i miei gusti naturalmente, io lo avrei suonato poco più lento e con meno "scansione" obbligata del tempo, anche se tu rispetti a dovere i punti dove ti permetti di esitare. La barcarola, la barca, l'onda, non è mai precisa e il va e vieni del "regolarissimo" accompagnamento, sempre secondo il mio gusto, non lo intendo così rigoroso. Ma questo solo secondo il mio gusto. L'esecuzione è ottima !!!Bravo e grazie.
×