Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

massimino

Membro
  • Content Count

    67
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

7 Neutrale

1 Follower

About massimino

  • Rank
    Membro

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Città di residenza
    Taggia
  1. Grazie a tutti. Mi pare di capire che i martelli con le code quadrate non vadano montati. un caro saluto m
  2. Ciao Musick, i martelli non li ho ancora richiesti proprio a causa di questa forma della coda differente. La Abel fornisce una martelliera che rispecchia in tutte le misure quella originale del kawai kg 2 tranne che per la coda che appunto è quadrata anziché affusolata. Il mio dubbio è proprio questo, cioè se montare martelli con una coda totalmente differente, anche se, da quanto mi pare di capire, il problema sarebbe poi in una nuova pesatura. Grazie a tutti
  3. Salve a tutti, sperando di non sbagliare sezione, approfitto di questa discussione sulla geometria dei martelli per chiedere una informazione. Per il mio kawai kg2, la casa madre giapponese mi inviò anni fa una martelliera originale che però differiva nella coda perché era quadrata mentre quella montata era arrotondata (mi fu restituita la cauzione). Ora, optando per una Abel le cui misure sono assolutamente identiche alla martellierìa originale kawai che ho conservato, riscontro la stessa differenza nella coda (nuovamente quadrata). La domanda è se è conveniente montare una martelliera che differisce da quella originale soltanto nella forma della coda? Grazie a tutti. Un cordiale saluto. m
  4. Grazie Trade1! a quanto pare questa possibilità di personalizzare le dimensioni del rigo è disponibile solo dalla versione 8.5.. Grazie un caro saluto
  5. Buongiorno a tutti. Qualcuno conosce il modo per ridurre la misura di alcuni pentagrammi (non tutti) con Sibelius 8? Si tratta di una composizione per piano. Grazie Buona giornata
  6. Grazie Giovanning confermo le tue impressioni. Sto seguendo il tuo consiglio con moltissima pazienza (e fatica) ma sta venendo fuori un lavoro piu che soddisfacente. Poi, ovviamente, ci saranno da fare tutte le altre regolazioni..... Un caro saluto a tutti m
  7. Buongiorno a tutti. Una curiosità che mi è venuta in mente leggendo i vostri post ed il consiglio del M Ferrarelli: nel caso di un pianoforte a coda non avendo gli speciali piombi da attaccare ai paramartelli come potrei affrontare il livellamento? Sarebbe possibile qualche altro sistema? Grazie Cordiali saluti a tutti
  8. Grazie a tutti! Siete fantastici (specie Pianoexpert) Un caro saluto
  9. Probabilmente non mi sono spiegato bene. Il tasto in questione (il SI) è pari da un lato (con il LA sottostante) ma non dall'altro (con il DO soprastante), per cui se aggiungessi uno spessore i due lati resterebbero rispettivamente sempre ad altezze diverse. Credo sia il perno (se cosi si chiama) del fulcro centrale del tasto SI leggermente inclinato. Grazie
  10. Salve Francescopianist, si tratta di un kawai kg2 D che ha effettuato sostituzione guarnizioni e livellatura tastiera. Trovo strano questo"fori bolla" del tasto. Grazie
  11. Salve, ne mio pianoforte alcuni tasti, in particolar modo un paio, hanno la profondità di 10mm, ma non c'è uniformità sullo stesso tasto. Mi spiego: da un lato la dima coincide perfettamente con il suo vicino, ma dall'altro lato risulta essere più alta dell'altro suo vicno (nonostante l allineamento sia corretto). Da cosa potrebbe dipendere? Grazie ps allego foto
  12. Nel mio pf molti montanti non centrano esattamente i rullini... argggh!
  13. Grazie a tutti per le preziose delucidazioni. Giovanning, credo che in ogni caso nessun consiglio potrà mai sostituire la funzione del tecnico, soprattutto quando si ha la fortuna di trovare un tecnico sensibile che possa comprendere le sensazione del pianista (quello poi che dice Painoexpert, in sostanza). Nel mio pianoforte, riguardo alla leva ed al montante, avviene esattamente come descrivi tu, e cioè l'allineamento dei martelli (non tutti fortunatamente ma un numero limitato) cambia appena vengono sfiorati. Cercherò di verificare bene l altezza della leva di ripetizione. Grazie ancora a tutti a presto buona giornata
  14. Grazie Giovanning: Sono totalmente d accordo sul fatto di effettuare le misurazioni con la meccanica sul tavolaccio perché è vero che misurazioni effettuate su altri piani (seppur perfettamente orizzontali) spesso di modificano reinserendo la meccanica. Interessantissimo il discorso dello spingitore azionato "a mano". Io ho provato: al suo rientro il martello resta completamente fermo, per cui deduco che la leva di ripetizione sia troppo alta (cosa che mi sembrava ad occhio ma non ne ero certo). Una sola domanda per favore: lo spingitore devo soltanto spostarlo e farlo uscire dal rullino senza esercitare pressione (perchè con pressione lo spingitore arriva al fondo e spinge la leva di ripetizione stessa). Grazie a tutti un caro saluto
  15. Grazie a tutti per le precise risposte. Francamente sullo spingitore non saprei dire se la sottilissima misura che lo fa stare al di sotto del cavalletto sia regolare per tutti i tasti. Mi sembra estremamente difficile da regolare ed anche da verificare (ovviamente per me che non sono un tecnico). Mi chiedo però se questa disuguaglianza a parità di affondo potrebbe essere solo condizionata dallo spingitore (e/o dai cavalletti) oppure se ci sono altri settori. Come di Piano Exert, la disuguaglianza esiste anche nella risalita del martello dopo la "caduta" : in alcuni tasti questa risalita è piuttosto visibile (anche 2 mm) in altri meno, e qualcuno rasenta lo "zero". Grazei ancora A presto Buona serata
×
×
  • Create New...