Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Chopin

Membro
  • Posts

    218
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Everything posted by Chopin

  1. 4. ... mi sembra troppo estesa rispetto alle sonatine. 5. ... non ci avevo pensato, certo, anche i Valzer
  2. Ciao, leggendo il programma mi sembra tutto molto chiaro...non capisco i dubbi. La velocità della scala dipende dal tipo di tocco, non ci sono assoluti in musica...sulla carta120 al quarto mi sembra accettabile. Gli studi da preparare sono 5: uno lo scegli tu e l'altro la commissione fra gli altri 4 che hai preparato. Idem per Bach, ne prepari 4 e uno lo scegli tu e uno la commissione fra i tre rimanenti. Sonatina classica: Clementi (ci sono diverse opere) ma anche Beethoven Composizione romantica: mi viene da ridere, pensando al livello adeguato. Io ho dei dubbi qui...ti conviene chiedere a qualche docente del consevatorio in quanto se optassi ad esempio per i preludi di Chopin...quanti ne dovresti preparare? Un pezzo del periodo moderno e contemporaneo...compositori di un secolo fa...sic! (bella scelta, ma cosa centra con la contemporanetà?)
  3. Per l'esecuzione di una composizione del periodo romantico, sceglierei un compositore del periodo "strettamente" romantico. Chopin, perchè no? Ma anche Schumann, Mendelsoohn (si potrebbe osare Liszt...come Schubert)
  4. Per la composizione dal 1900 in poi, c'è l'imbarazzo della scelta. Non dimenticarti del XXI secolo,c'è una sezione ad hoc nel forum e puoi scoprire gioielli come questo:
  5. Puoi prendere spunto da questo topic per il livello di difficoltà Sono i "vecchi" programmi ministeriali; classificano il repertorio per anno di difficoltà
  6. In fondo alle edizioni Henle urtext c'è la tavola degli abbellimenti, curati in modo critico. Di fatto nonè un'opera facile, tanto meno è facile non rendere pedanti tutti gli abbellimenti
  7. Pierpier, di fatto sono le diteggiature indicate dal compositore necessarie per un esecuzione ... il più filologica possibile. Se ad esempio suoniamo Bach con il passaggio del pollice, difficilmente ci ritroveremo nelle sue diteggiature che invece tengono conto di altri meccanismi e che, guarda caso, assecondano il fraseggio dell'epoca.
  8. Chopin

    Trilli

    Ciao PierPier, per migliorare la propria personale tecnica del trillo secondo me devi farlo in contesti espressivi. Il trillo "meccanico" è fine a se stesso, ok...può servire come tecnica di base, ma poi deve comunicare. Per studiare questo aspetto devi passare da studi composti con lo scopo di rendere espressivo il trillo e ti suggerisco di procurarti tramite il sito di Sconfinarte (basta iscriversi e ordinare la partitura, come ho fatto io) questi: L'Acquerello V: für Stefano (al minuto 4' 12'') incarna perfettamente quello che intendo, quando riuscirai a rendere tema il trillo almeno quanto fa Elisa Copellini...allora avrai raggiunto l'obiettivo di "aver migliorato la tua personale tecnica del trillo"
  9. Ordinato Il primo si legge in modo integrale dal sito, il secondo "quasi" http://www.shopedizionisconfinarte.com/prodotto-143714/Giocando-in-galleria.aspx
  10. Non ci sono parole per descrivere la musicalità di questa raccolta di studi per pianoforte Francesco Trocchia: Giocando in galleria Klavierstück Studi da concerto Acquerello I: für Tamara (0' 00'') Acquerello II: für Jacopo (0' 44'') Acquerello III: für Marco (1' 44'') Acquerello IV: für Luca (2' 15'') Acquerello V: für Stefano (4' 12'') Acquerello VI: für Sarah (5' 49'') Acquamix (6' 54'')
  11. Vai in un negozio della Bosendorfer e ti impossessi per mezz'ora di uno strumento (magari il top della gamma) ...con la scusa di provarlo prima di comprarlo :D
  12. Articolo interessante questo di Prosseda, Concerti deserti? Un’opportunità per creare nuovo pubblico http://www.cremonamusica.com/2017/08/12/concerti-deserti-unopportunita-per-creare-nuovo-pubblico/ L'Italia non sarà la Finlandia ma mi sembra di capire che ci sono realtà fiorenti anche in Italia.
  13. ...citazione per citazione https://www.rodoni.ch/busoni/saggi/suonarememoria.html FERRUCCIO BUSONI - DEL SUONARE A MEMORIA Vom Auswendigspielen. B.81, 11.118 (parziale), LM.8, R.16. In «Die Musik», VI (1906.07), n. 15, maggio, per un'inchiesta promossa ivi nel marzo da Wilhelm Altmann (il famoso musicologo, 1861-1952; l'intervento vi apparve preceduto da quello della vedova e biografa di Hans von Bulow, Marie, e seguito dalle conclusioni di Altmann.
  14. A parte che condivido buona parte del post di TheSimon, secondo me il numero 3 (riferito agli anni) non quadra. Direi che sono almeno 3+2 (triennio+biennio) e inoltre l'accesso hai trienni avviene dopo selezione ... e devi essere almeno ad un vecchio 6/7 anno di conservatorio. Diciamo che 6+5 fa 11 (anni), ovvio che 3 non basterebbero.
  15. Benvenuto, qualche spunto https://www.pianoconcerto.it/forum/index.php?/topic/769-lauree-o-diplomi https://www.pianoconcerto.it/forum/index.php?/topic/1092-linee-guida-esame-ammissione-pre-accademico-conservatorio https://www.pianoconcerto.it/forum/index.php?/topic/3907-help-equipollenze-afam Dal mio punto di vista, probabilmente togli un po' di tempo allo strumento principale ma esci come musicista più colto. Probabilmente hanno considerato che uno su 100 diventa concertista ... per cui se uno deve ripiegare sull'insegnamento, meglio un maestro colto.
  16. ...si muovono tutti a preventivo, immagino anche per "recuperare" contatti. Chiedere non costa fatica,comunque un passo formale necessario. Complimenti per il repertorio
  17. Non ho esperienza diretta, ma questo sito mi sembra completo...almeno puoi prendere qualche spunto http://www.garagestudiolive.com/sala-di-registrazione/stampa-e-duplicazione-cd/ Ci sono anche prezzi
  18. Quantità minima? Nel caso fossi sopra i 50 pezzi .... http://www.iltuocdpersonalizzato.com/?gclid=Cj0KEQiA-_HDBRD2lomhoufc1JkBEiQA0TVMmu6LovU5rn4J6VPaKHSjeC4JYxkUoIGYCVmuMZ-2tfMaAt178P8HAQ
  19. ... uno dei tanti fregati http://www.pianoconcerto.it/forum/index.php?/topic/6138-equipollenza-diploma-e-biennio-valutazione-titoli/
  20. Qualcuno conosce i dialoghi socratici di Platone? In sintesi estrema .... "se non cura non è arte"
  21. Io penso che tu la risposta ce l'abbia già. Un diploma vecchio ordinamento in pianoforte equivale ad un diploma di secondo livello in pianoforte. Se li hai entrambi, hai un duplicato Per me questa è una delle grandi fregature relativamente a come è stata messa in onda questa riforma
  22. http://www.pianoconcerto.it/forum/index.php?/topic/5684-valore-diploma-vecchio-ordinamento-da-prendere-con-le-pinze-per-ora
  23. Lo dicono i suoi allievi Mai letto http://www.lafeltrinelli.it/libri/jeanjaques-eigeldinger/chopin-visto-dai-suoi-allievi/9788834015834?zanpid=2164111518579807232&gclid=CjwKEAjwpLa5BRCTwcXS6_rpvC4SJACTDQMMWikBbccYPdI0r2Cp5SglXr8T94QQuqZAeF1zfBNSOhoCIlXw_wcB ? Oppure se vuoi ti cito Messiaen «J’aime Chopin, en tant que compositeur-pianiste et aussi en tant que coloriste, car, pour moi c’est un très grand coloriste. Parce qu’il a seulement écrit pour le piano, faut-il mettre dans une petite boîte?» … «Evidenment, j’aime Debussy, je l’ai toujours aimé. J’aime aussi l’écriture de certaines pages de Ravel…» «Io amo Chopin, tanto come compositore-pianista quanto come colorista, perché per me è un grandissimo colorista. Perché ha scritto solo per pianoforte, doveva proprio rinchiudersi in una piccola scatola?»…«Evidentemente amo Debussy, l’ho sempre amato. Amo anche certe pagine di Ravel». [sAMUEL, C. (1998), cit., p. 191] Magari puoi scavare di più sul senso di colorista
×
×
  • Create New...