Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
Pierpier

Maledetta intonazione

Recommended Posts

Salve, da molti anni non facevo "intonare" il mio piano, un mezza coda kawai, diverse note specie nel ragistro medio alto,

"sparavano" molto con timbro fortemente metallico, mi sono deciso a chiamare un tecnico..  

il fatto è che, adesso, sono fortemente insoddisfatto dell' esito: il piano ha perso tantissimo suono è come se lo si suonasse

con il cofano chiuso, una coperta sopra, la sordina (qualora fosse possibile in un coda), il pedale del piano inserito e non so cos' altro...!!!

tutto ovattato, persa la gamma dinamica suoni solo da un mp e un mf al massimo, niente f o ff manco se ti spacchi una mano... :-);

azzerata pure la gamma timbrica... sono piuttosto disperato!!

che fare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non si può dire a distanza. L'intonazione, come più volte ho argomentato, è un intervento delicato e non è un "ammorbidimento" dei martelli. L'intervento consiste nell'intervenire in ben determinate zone, per restituire l'energia ai martelli e ottenere un suono che va dal delicato pianissimo al "rotondo" fortissimo, passando per altre "mezzetinte". Naturalmente lo stato dei martelli e delle corde deve essere buono, come pure la forma degli stessi se hanno subito una rasatura. L'intonazione può, se eseguita in modo incompetente, danneggiare definitivamente la martelliera. Si deve quindi procedere per gradi, al fine di non rendere irreversibile L'errore e/o l'eccesso di intervento. Tutto ciò per grandi linee. L'argomentazione dovrebbe essere molto più articolata. Non so, nel tuo caso, che cosa sia stato fatto. La mancanza di gamma timbrica, come da te ben descritto, non è un buon segno. Bisogna vedere se con una nuova impregnazione e una nuova intonazione si può recuperare, altrimenti non resta che sostituire martelli e stiletti ( mai gettare via la martelliera originale montata!!!!!!!!!!!)( Pretendere la restituzione!!!!!!!!E' Importante!!!!)

P.S: Naturalmente la nuova deve essere intonata e seguita la sua intonazione per almeno tre accordature ( Cioè seguire l'intonazione e caso mai rivederla in coincidenza delle prossime tre accordature. )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Paolo, la martelliera non era stata mai rasata, lo ha fatto molto leggermente questa volta dopo l' intonazione solo su i bassi e con una carta molto fine (credo 600) per cercare di ritirare fuori un pò il suono dopo la mia osservazione che si fosse troppo ovattato (e cmq non ha praticamente sortito effetto...); il tecnico ha osservato che i martelli sono molto legnosi e poco elastici, forse impregnati eccessivamente dalla casa...                                                                                                                                                                                          ad ogni modo il piano prima dell' intervento di punzonatura aveva moltissimo suono con bassi potenti e profondi come ho trovato raramente su altri pianoforti anche di valore superiore, solo eccessivamente metallici apparivano i suoni nella regione medio-alta..  

1) in un precedente intervento ho letto che si può provare a ricompattare un pò i martelli con una bacchetta di legno, ti volevo chiedere è un intervento fattibile da soli? eventualm. potresti dare qualche indicazione sull' esecuzione?

2) riguardo, invece, la sostituz. dei martelli, in genere dopo l'intervento come risulta il suono, la gamma timbrica e dinamica dello strumento? (mi sembra un pò un salto nell' imprevedibile..) 

molte grazie,

Pier

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puoi provare a battere i martelli in testa, ma secondo me non risolvi. La martelliera deve essere sostituita con una adatta a quello strumento. Ricorda che devi farti restiruire i vecchi martelli ancora montati. L'intervento da' ottimi risultati se la martelliera è per quello strumento e se è preparata bene. ( impregnatura ed intonazione). Guarda anche i miei video tutorials sull'intonazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima di prendere una qualsiasi decisione  suonerei questo pf almeno x tre mesi...  poi consulterei un tecnico

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 5/6/2018 at 23:32, Pierpier ha detto:

Salve, da molti anni non facevo "intonare" il mio piano, un mezza coda kawai, diverse note specie nel ragistro medio alto,

"sparavano" molto con timbro fortemente metallico, mi sono deciso a chiamare un tecnico..  

il fatto è che, adesso, sono fortemente insoddisfatto dell' esito: il piano ha perso tantissimo suono è come se lo si suonasse

con il cofano chiuso, una coperta sopra, la sordina (qualora fosse possibile in un coda), il pedale del piano inserito e non so cos' altro...!!!

tutto ovattato, persa la gamma dinamica suoni solo da un mp e un mf al massimo, niente f o ff manco se ti spacchi una mano... :-);

azzerata pure la gamma timbrica... sono piuttosto disperato!!

che fare?

Per valutare le note aspre o metalliche ci sono diversi controlli da fare e diversi sono i possibili rimedi prima di arrivare ad affondare gli aghi, peraltro senza criterio a giudicare il risultato da te descritto.

Concordo con quanto dice Paolo, la martelliera è da sostituire ormai, la avete sicuramente rovinata. Il giochetto rasa-intona anche se "leggermente" alla fine comporta una riduzione della potenza, a prescindere dal timbro ritrovato o meno.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...