Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
geppino12575

Utilizzo risorse

Recommended Posts

Vorrei che qualcuno mi aiutasse a capire in che modo Cubase sfrutta le risorse del pc, in particolare la ram: ho caricato complessivamente circa 400Mb di samples, 4 istanze di kontakt 5, 4 istanze di riverbero di Ozone, una istanza di Altiverb: bene, se vado a vedere nella gestione risorse, Cubase usa 1300Mb, cos'è che fa schizzare il consumo a un valore che è il triplo dei samples caricati? I plugin pesano, non c'è dubbio, ma ho notato che se carico un campione l'utilizzo di ram aumenta proporzionalmente molto di più rispetto al peso stesso del campione, non so se sono riuscito a spiegarmi: carico un campione da 20 Mb e il consumo aumenta di 100 Mb....perchè...? Forse ho qualche settaggio fatto male?

Uso Cubase 5 a 32 bit su windows 7 64 bit, ho impostato il preload buffer size di kontakt a 18 kb, forse è troppo basso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Recupera la Sysinternals Suite e prova a verificare dal Process Explorer se ci sono "disfunzioni".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, grazie a tutti, letture molto interessanti. Ho jbridge ma lo utilizzo raramente perchè rallenta notevolmente il caricamento dei plugin, inoltre lo stesso jbridge pesa un botto. Proprio ora che sto trovando la mia template orchestrale definitiva (o quasi), mi rendo conto che a 32 bit non si può operare in modo soddisfacente. Passerò a una versione a 64 bit e magari aumenterò la ram a 16 Gb, tanto il kontakt e vari plugin a 64 bit ce li ho, è solo Cubase che non ho a 64 bit...

Frank, ho usato Process explorer ma non riesco a capire come si fa a vedere se c'è qualcosa che non va, in pratica mi sembra simile al task manager solo più colorato....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Process explorer dovrebbe forniri l'albero dei processi e le dipendenze anche in senso grafico, per cui se c'è qualche processo a 32-bit che a livello logico viene aperto sotto un applciaizone a 64-bit senza passare dal wow...forse c'è qualche problema. Nel senso che le applicaizoni a 32bit non possono indirzzare più di 4Gb di RAM...se lo fanno vuol dire che proprio a 32bit non stanno andando. Qualcosa fa da ponte, per questo immagino che DIesIrae ti abbia chiesto di Jbridge, che ovviamente dovrebbe essere installato a 32bit per evitare problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se la Daw è a 32 bit il bridge non serve a nulla... Un bridge audio utilizza processi a 32 bit all'interno di applicazioni a 64 bit. Il contrario non potrebbe funzionare specialmente in un contesto dove servono performance. Alla fine tutte le DAW ormai hanno virato sui 64bit dal momento che al momento ci sono librerie che da sole, per un solo strumento si ciucciano tranquillamente un paio di Gb di RAM. Se si compone per orchestra una volta caricati gli archi e qualche fiato sei già a piedi.

Una DAW vale l'altra ma ti ricordo, come ti avevo già detto privatamente che lo standard è ProTools, qui non ci piove, entra in qualsiasi studio di registrazione serio qui in Italia, c'è solo quello... In America ti potrà capitare di trovare più spesso Logic. In ogni caso Logic dalla 9.1.6 ha introdotto i 64 bit mentre Pro Tools dalla versione 11. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

JBridge funziona perchè permette anche il contrario, cioè  di usare applicazioni a 64 bit in host a 32, infatti in Cubase ma anche in Finale (entrambi a 32 bit) posso caricare il kontakt a 64 bit tramite jBridge, solo che il caricamento è molto più lento, ma di funzionare funziona e posso superare la limitazione di utilizzo di ram tipica dei software a 32 bit, perchè jBridge crea un nuovo file .exe che non va a gravare sull'host ma è come se risultasse un'applicazione a se stante nel task manager. Proprio a proposito di questa template ho usato jBridge solo per le percussioni, in modo da rientrare nei 3 Gb (che pare il carico massimo sopportato da Cubase nel mio pc, ai 4 Gb non ci arriva....) con legni, ottoni e archi e altri 500 Mb con le percussioni.

L'unico inconveniente, a parte la lentezza di caricamento, è che non si può avere lo stesso vst sia "bridgiato" che non, per cui ho dovuto bridgiare il kontakt 4 e il 5 l'ho lasciato a 32 bit e siccome parecchie librerie non vengono lette dal kontakt 4 devo un po' fare una cernita di cosa mettere nel 4 e cosa nel 5.....cmq tutto questo verrà superato switchando definitivamente a 64 bit e ho deciso anche di aumentare la ram a 16 Gb.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ovvio che a funzionare funziona infatti ho anche scritto questo...

 

 

 

Il contrario non potrebbe funzionare specialmente in un contesto dove servono performance.

 

Utilizzare un bridge a 64 per un daw a 32 implica che se sovraccarichi molto il bridge questo deve stare sempre a cancellare e riscrivere quando importa nel DAW ecco perché è così lento. Di norma infatti il bridge funziona correttamente al contrario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×