Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Silviaa

Membro
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Silviaa last won the day on June 19 2016

Silviaa had the most liked content!

Community Reputation

3 Neutrale

1 Follower

About Silviaa

  • Rank
    Membro

Profile Information

  • Sesso
    Non lo dico
  • Città di residenza
    Trieste

Recent Profile Visitors

493 profile views
  1. Tranquillo, ti sei espresso in modo chiarissimo, grazie di nuovo 😊
  2. non saprei ma, al contrario, da quando ieri abbiamo tolto le tende, levato i tappeti e i divani a me l'acustica sembra piacermi di più.... Potrebbe essere solo una mia impressione temporanea? non lo so questo a cosa possa corrispondere in registrazione, però penso che nel mio caso sia decisamente più importante ciò che percepisco io mentre suono anziché ciò che percepirà il microfono 😃 Il pianoforte da sé è molto cupo... il forte pieno non dà fastidio....
  3. Sì esatto, a me non importa "isolare".... vorrei solo che all'interno della stanza io abbia un'acustica migliore possibile.... per questo mi chiedevo se il suono "rimbombasse" meglio sui forati o in alternativa sui pannelli di cartongesso..... dato che devo dividere in due la stanza magari opto per la soluzione migliore.... quindi da quello che ho capito più il materiale è duro migliore sarà il riverbero?.... beh a questo punto opto per dividere la stanza con il classico muro in forati....
  4. ciao Simone, innanzitutto grazie per la risposta.... forse non mi sono espressa in modo chiarissimo.... la stanza dovrebbe essere divisa in due, quindi Non esiste un muro al momento in quel punto.... per sporcare meno durante i lavori mi hanno proposto il cartongesso imbottito, così non dovremmo sgomberare tutto.... solo che io mi chiedo.... secondo te l'acustica sarebbe migliore se il muro, anziché in cartongesso imbottito, lo facessi costruire a forati?....
  5. il bello è che non sappiamo le note..... potrebbe essere do, do# re, oppure fa, fa#. sol e così via......😃
  6. Buonasera a tutti.... non so se sono sulla sezione giusta... apro questo thread perché stiamo sistemando casa, in particolare dovremmo dividere la stanza dove sistemare il pianoforte..... dovremmo erigere un muro frontale, per il corridoio e un muro a fianco per separare la stanza adiacente.... ora ci stiamo chiedendo se far costruire un muro normale in forati, oppure uno in cartongesso + riempimento con qualcosa di isolante (tipo "lana di roccia", da quello che ho visto su internet...)...... ho paura però che questi "cuscini isolanti" oltre a isolare assorbano la risonanza facendo un'acustica secca..... cosa risuonerebbe meglio secondo voi?? Non ho problemi con il vicinato in quanto è una casa isolata... però ovviamente bisogna un po' isolare una stanza con l'altra.... diciamo "a regola".... Mi sarebbe davvero utile qualche consiglio.....anche perché le persone che dovrebbero fare il lavoro non ne sanno molto.... Se può essere utile, con questi nuovi 2 muri la stanza diventerebbe 4,5x3,6 metri (è possibile però che più in là, anzi quasi sicuramente io decida di allargarla.... in quel caso buttando giù l'altra parete, -quella già esistente- diventerebbe 4,5 x 8....)
  7. Ecco, su questo punto... il proprietario mi ha detto con lodevole onestà che le parti meccaniche, cavalletti, aste, martelli, non sono le originali, proponendomelo ad un prezzo per me molto accessibile. Volendole ripristinare, ci potrebbero essere "intoppi" nel capire quali fossero, e nel reperirle considerando che si tratta della fabbrica americana? Perché una volta credo di aver sentito dire che ci fossero delle restrizioni... Per me sarebbe la realizzazione di un sogno che ho da sempre, al momento cerco con tutta me stessa di stare con i piedi per terra.
  8. La ringrazio Maestro.... Un'altra cosa che mi premerebbe chiederle, anche se posso immaginare che possa essere molto soggettivo e personale, secondo la sua esperienza tecnica e musicale ritiene che la differenza tra i due tipi di scala possa essere evidente?.... il mio timore è di acquistare un pianoforte che a lungo termine possa in qualche modo "venirmi a noia"..
  9. buonasera a tutti! spero di scrivere nella sezione giusta... sarei interessata a comprare un nuovo pianoforte e ho trovato uno Steinway newyorkese di un metro e ottanta del 1922. ora ciò di cui mi sono accorta è che tra le corde in acciaio, nel punto immediatamente precedente a che la corda "si pieghi in due" di solito dovrebbero avere quei segmenti di barrette di metallo "saldati" su quella "lamina" di un materiale che mi sembra alluminio, mentre qui invece, come si può vedere dalla foto che inserisco sotto, c è una semplice barretta che copre in lungo interi settori, il proprietario dice che da uno stabilimento all' altro possono cambiare leggermente caratteristiche costruttive, eppure è la prima volta che vedo ciò in questa marca, che ne dite?
  10. Ti espresso in modo chiarissimo (sono rimasta per un po senza connessione internet..) Ho volutamente omesso questi parametri poiché sto cambiando strumento, penso sia meglio riprendere questa discussione in un secondo momento... in realtà avrei a disposizione una sala media (auditorium conservatorio) con steinway D, però dubito per il momento di avere il budget per esserne decentemente all' altezza..
  11. Ti ringrazio! Secondo te quale sarebbe il budget sotto al quale non converrebbe scendere per la scheda audio? Comincerei da questa spesa allora. Per quanto riguarda invece i microfoni a nastro andrebbero utilizzati diversamente da quelli a condensatore? Perché ho visto che alcuni li continuano a produrre, appositamente per chi vuole ottenere sonorità un po' più vintage....
  12. ciao a tutti! Premetto che è la prima volta che mi avvicino a questo argomento. Mio cugino mi ha ceduto un modestissimo neewer nw-800 che usava per altre cose. Così mi è piombata l'idea di passarmi lo sfizio di registrare qualcosa al pianoforte, però collegandolo mi sono accorta che serve un'alimentazione, il volume di registrazione è bassissimo....e se alzo diventa rumoroso L'idea ora è di comprare un mixer che sarà valido anche quando deciderò di comprare un microfono da almeno 200 euro. Qui sul forum ho letto che serve un'alimentazione phantom power, e stavo guardando i mixer "Behringer". questo ad esempio è dotato di phantom power? Potrei collegare due microfoni? anche un microfono di qualità renderebbe? https://www.amazon.it/dp/B009VCCLEQ/ref=wl_it_dp_o_pd_S_ttl?_encoding=UTF8&colid=3ISM16ZNJTS1H&coliid=IAEQ0Y2FA9DDU mi scuso per le troppe domande...ma come detto sono a digiuno dell'argomento....
  13. molto interessante, quando è stata fatta questa intervista?
  14. ciao.. mi chiamo silvia e ho appena scoperto questo bellissimo forum... complimenti! ho la passione del pianoforte ma ho dovuto smettere per motivi familiari...e adesso sto riprendendo..
×
×
  • Create New...