Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
GoffredoLIguri

Requisiti Per Deventare Direttore D'orchestra

Recommended Posts

Eccomi, so che i sogni non vanno di pari passo con la realtà, per cui prima di imbarcarmi in un impresa che non so se riuscirò a postare a termine volevo chiedere quali fossero le capacità, i requisiti, le attitudini che un aspirante direttore d'orchestra dovrebbe avere.

 

Insomma, come faccio a capire se ho i numeri per riuscire?

 

Grazie in anticipo, per me è importante...rispondetemi vi prego.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla direzione in senso stretto posso dirti poco.

 

Sicuramente se tu fossi stato un compositore sarebbe stato tutto più facile o meglio, più breve, perchè buona parte degli studi di un direttore sono in quella direzione.

 

Non dovrai avere problemi di ear traning e conoscere a meraviglia gli strumenti ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Dino, speravo che il pf fosse un grande aiuto, anche per leggere le partiture, etc.

 

Io non sono molto attirato dallo scrivere musica ma proprio dalla direzione in senso stretto, cavolo, composizione ... non so se sono portato; si ho fatto armonia complementare, ma comporre è un altra cosa...almeno penso io.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se pensi di fare il conservatorio incomincerai ad "apprezzare" una materia che si chiama lettura della partitura, in tal senso e sopratutto nella maggior parte del corso avrai grandi benefici essendo pianista, devi integrare pochissime prove...vedi gli arpeggi; a tal proposito, qualcuno sa perchè i pianisti non devono saggiare questa parte della tecnica ed invece le scale si?

 

La parte di composizione chiaramente non la devi prendere come un mezzo per scrivere musica ma per saperla analizzare al meglio.

 

Per quanto riguarda la parte di direzione, è un annetto che sono in ballo con quella corale...grazie ai suggerimenti di diversi forumisti sono riuscito a trovare gli spunti per iniziare, ma poi è stato fondamentale affiancarmi ad uno che conoscesse bene il mestiere (altro suggerimento ricevuto e che ti giro).

Infatti penso che sia lo stesso per la direzione d'orchestra, anche se li c'è veramente un lavoro sulla strumentazione e un orecchio importante. Non intendo per forza assoluto ma che il relativo sappia bene cosa fare. In questo concordo con Dino.

 

Il gesto e tutto il resto viene con parecchia pratica e comunque studiando i grandi, i testi aiutano ma fino ad un erto punto, se ti può servire ti passo la lista di quelli che mi hanno dato un minimo di valore.

 

In bocca al lupo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se pensi di fare il conservatorio incomincerai ad "apprezzare" una materia che si chiama lettura della partitura

Solo se fai il conservaorio?

 

La parte di composizione chiaramente non la devi prendere come un mezzo per scrivere musica ma per saperla analizzare al meglio.

Si, però mi chiederanno di comporre...non che sia terrorizzato, ma non è che penso di avere grosse idee in merito.

 

i testi aiutano ma fino ad un erto punto, se ti può servire ti passo la lista di quelli che mi hanno dato un minimo di valore.

 

Mi farebbe piacere

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eccomi, so che i sogni non vanno di pari passo con la realtà, per cui prima di imbarcarmi in un impresa che non so se riuscirò a postare a termine volevo chiedere quali fossero le capacità, i requisiti, le attitudini che un aspirante direttore d'orchestra dovrebbe avere. Insomma, come faccio a capire se ho i numeri per riuscire? Grazie in anticipo, per me è importante...rispondetemi vi prego.

 

Ciao, parto dal fondo dicendoti che per capire se ce la puoi fare devi solo cominciare a farlo, anche se potrà sembrare strano, ma è così.

Come per capire se uno ha i requisiti per suonare uno strumento bisogna che inizi a suonarlo, allo stesso modo per capire se si potrà dirigere un'orchestra si dovrebbe provare. Più facile a dirsi che a farsi, ma...

Per quello che riguarda la formazione specifica, ti è stato suggerito lo studio della composizione e confermo totalmente.

La formazione compositiva è fondamentale perché aiuta il processo di studio delle partiture e soprattutto consente di andare in profondità, considerando che è precluso al direttore l'approccio diretto, l'approccio «tattile» sul quale spesso possono fare affidamento strumentisti la cui lettura è poco profonda, ma la cui tecnica strumentale è in grado di stupire. Per un direttore una lettura poco profonda si traduce in un'esecuzione noiosa. Non chiedetemi di fare esempi specifici, ne conosciamo tutti a iosa. Non preoccuparti del fatto che lo studio della composizione ti costringa a scrivere: in realtà i primi anni sono dedicati proprio allo studio delle forme e della strumentazione, elementi fondamentali per un direttore. Io stesso ho interrotto gli studi subito prima del diploma di composizione, perché non ero interessato all'attività compositiva in sé.

Un'altra cosa importante, che puoi fare col tempo, è intrufolarti nelle classi di strumento del conservatorio e farti dire come funzionano praticamente gli strumenti dell'orchestra. Questo è molto utile, perché aiuta a maturare consapevolezza anche gestuale. Se io conosco il modo in cui uno strumento attacca un suono lo posso aiutare con un gesto appropriato; al contrario, se non conosco la tecnica degli strumenti, potrei metterli in difficoltà. Questo non significa saperli suonare materialmente, ma sapere, ad esempio, che un corno ha bisogno di un tempo molto superiore rispetto ad un oboe per attaccare un ppp cambierà il mio gesto a seconda di quale dei due strumenti devo far attaccare.

Il pianoforte, per leggere le partiture, è utile secondo i più, secondo me no, quindi ti dirò che il fatto che tu sia o meno pianista a mio parere non influisce dal punto di vista strumentale, ma eventualmente solo perché se sei pianista sei più abituato di altri a leggere la musica sia in senso orizzontale sia in senso verticale, tutto lì. Ma si impara anche quello.

In ultimo ti dirò che sono fermamente convinto che si possa imparare a dirigere bene tanto più si conosce la musica che si dirige, e questo perché il gesto è e deve essere intimamente collegato ad una necessità musicale profonda. Più questa è corcostanziata più io sarò spinto a trovare un gesto che la esprima compiutamente di fronte all'orchestra. Non fermarti quindi alla base della tecnica (ovvero alla tecnica di base): imparare a dirigere un 3/4 è alla portata di tutti, imparare a dirigere un 7/8 ancora di più. Qualunque idiota può dirigere l'«Histoire du Soldat», ma pochi possono dirigere la K16 di Mozart... ;)

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siete fantastici, grazie Carlos, ho colto molto del tuo discorso..veramente tutto molto interessante e concreto.

Un piacere. Quando vuoi ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! Spero possa essere utile, vi segnalo l'OPEN DAY di direzione d'orchestra. Si terrà il 21 maggio al conservatorio L.Refice di Frosinone. Che cosa c'è di più interessante del vedere come si insegna direzione ai direttori e poter anche "provare" un'orchestra? Copio qui sotto i dati Pat

 

21 MAGGIO 2012


  • Ore 11:00 – 14:00

Sarà possibile assistere alla lezione del M° Proietti con gli studenti iscritti al Corso di Direzione d’Orchestra.

Durante la lezione gli studenti già iscritti al Corso effettueranno le prove con l’Orchestra sotto la guida del M° Proietti.


  • Ore 15:00 – 17:00

Gli aspiranti studenti al Corso di Direzione d’Orchestra che vogliono praticare una prova d’orchestra potranno farlo con la guida e le indicazioni del M° Proietti.

Programma:

G. Rossini – La Gazza Ladra – Ouverture

Mozart – Don Giovanni – Ouverture


  • Ore 17:00 – 18:00

Informazioni tecniche sulla strutturazione del corso, con possibilità di formulare domande.

Vi segnalo il sito del titolare di cattedra

www.giorgioproietti.com

e quello del conservatorio

http://www.conservatorio-frosinone.it/news/2012/aprile/open-day-corso-direzione-d'orchestra-21-maggio-2012.aspx

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che fissa ! Il conservatorio dove diedi armonia complementare... Non sapevo organizzassero di queste cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...