Vai al contenuto


Foto

Ju Ju - W. Shorter


  • Please log in to reply
5 replies to this topic

#1 modale

modale

    Membro Avanzato

  • Moderatore
  • 236 Messaggi:
  • Città di residenzafoggia

Inviato 16 gennaio 2017 - 01:47

L'armonica cromatica è uno strumento poco conosciuto soprattutto a livello di Conservatori.

Vi propongo l'ascolto di questo brano da me arrangiato e suonato con l'armonica cromatica.

 

 

Nella sezione "jazz modale" è possibile leggere la mia Analisi armonica modale di  questo brano.



#2 luigigi

luigigi

    Membro

  • Membro
  • 15 Messaggi:
  • Città di residenzaCasaletto Lodigiano

Inviato 16 gennaio 2017 - 08:20

L'armonica cromatica è uno strumento poco conosciuto soprattutto a livello di Conservatori.

Vi propongo l'ascolto di questo brano da me arrangiato e suonato con l'armonica cromatica.

 

Ammazza che bravo... verissimo, è uno strumento che può fraseggiare l pari di una tromba.... mi sembrava un po' più considerato negli anni '60/'70. Peccato.. magari diventerim il Toots italiano .. :D



#3 TheSimon

TheSimon

    Administrator

  • Amministratore
  • 4.411 Messaggi:
  • Città di residenzaAriccia, RM

Inviato 16 gennaio 2017 - 11:52

Ho provato mezza volta a suonare l'armonica a bocca. Difficile !!!
Bello il brano, di stampo Jazzistico. Complimenti Giuseppe. 


firmaemail.png
_________________________________________________

Mobile: 347-3756896
e-Mail: info@simonerenzi.com
Personal Web: http://www.simonerenzi.com
 

 


 

#4 Zazza

Zazza

    Membro Avanzato

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Città di residenza-

Inviato 16 gennaio 2017 - 12:00

L'armonica cromatica è uno strumento poco conosciuto soprattutto a livello di Conservatori.

 

Non so se ti riferisci ai dipartimenti di musica Jazz ... ma i compositori sanno bene come usarla, forse non la usano "nuda e cruda" oggi  in loro pezzi perchè risale alla prima metà del '900 e siamo nel 2017.

 

L'armonia della prima metà del XX° secolo è argomento di studio



#5 modale

modale

    Membro Avanzato

  • Moderatore
  • 236 Messaggi:
  • Città di residenzafoggia

Inviato 16 gennaio 2017 - 21:10

Beh, Toots aveva non una marcia in più di tutti gli altri armonicisti cromatici, ne aveva almeno quattro in più, non parlo di capacità tecnica, comunque notevole, perchè ce ne sono altri allo stesso livello, parlo invece di linea melodica improvvisativa, ineguagliabile, sapeva sfruttare a pieno tutte le sfumature espressive dello strumento.

Certo che i compositori sanno bene come usarla, vedi E. Morricone, vedi P. Daniele, , ma a livello di insegnamento nei Conservatori, a  parte il S.Cecilia in Roma, non mi risulta che ce ne siano altri, eppure è uno strumento con quattro ottave complete, d'altronde anche la fisarmonica per molto tempo ha avuto la stessa sorte. 

In effetti non è uno strumento facile da suonare, mi riferisco sempre alla armonica cromatica, Pensate che in 12 centimetri ci sono tre ottave cioè 36 note, quindi una ogni tre millimetri!,Solo la sensibilità della bocca e delle labbra può permettersi questo lusso.

 
 
 


#6 Zazza

Zazza

    Membro Avanzato

  • Membro
  • 251 Messaggi:
  • Città di residenza-

Inviato 16 gennaio 2017 - 22:28

Scusa Modale, ho preso lucciole per lanterne. Si, hai ragione, i compositori non sempre si misurano con strumenti tipo la chitarra, la fisarmonica, la viola d'amore, etc.






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi