Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

AbateFaria

Membro
  • Content Count

    640
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    19

Everything posted by AbateFaria

  1. In effetti l'aspetto imitativo/contrappuntistico l'avevo completamente ignorato Grazie!
  2. Leggo ora il commento di AleGozzo Giusto per precisare, quando ho scritto intendevo in senso positivo e quindi un'analogia al bello e non al "difetto"
  3. Io ricordo in passato di aver posto l'attenzione sull'orrida sigla della serie televisiva Fratelli Detective - La Serie (Backstage) Non ho trovato la sigla ma i riferimenti al programma Fratelli Detective - La Serie (Backstage) http://www.youtube.com/watch?v=N7za6jn8DxU Per cui Quinta Sinfonia 4, Sonata Chiaro di Luna 1
  4. Beh, Frescobaldi Non sono un esperto ma ho trovato questa Toccata VII (dal II Libro di Toccate) - Girolamo Frescobaldi
  5. In effetti penso abbia ragione Ludovica
  6. ... quindi non pensavi di fare quinte e ottave ? Lo chiedo perchè se non fosse una scelta consapevole...è un po' un covo
  7. Vero Eagle, però in un momento (spero) di stanca...anche la voglia va a pallino E' anche un problema di energie ...e quando non gira ... non gira...sviluppo o non sviluppo
  8. Ho ascoltato quello di RStrauss. Mi sembri a casa, anche se non tutti gli attegiamenti mi piacciono (intorno a 2' 35'' poco), in generale forse un po' ridondanti...anche se c'è spesso freschezza di idee. Molto bello a 3' 15'', ci ritrovo lo RStrauss del Lied. L'ho ascoltato volentieri e mi piace
  9. Hai fatto bene Punto Coronato, mi piace molto anche la tua versione. Anche quella di Frank mi aveva fatto una sorta di effetto "pastorale" che devo dire nella tua elaborazione molto pronunciata...direi un brano quasi liturgico ; bello.
  10. Comunque resta scorrevole e il tentativo ti fa onore. Bravo
  11. Io avevo una mezza idea iniziale (quando è stato pubblicato il tema) ...poi sono entrato in crisi creativa e qualsiasi cosa scriva...non mi piace; per cui lascio
  12. Trovo sempre stimolante fare le pulci ai pezzi d'autore, non mi ricordo più cosa avevi toccato del tema di Rachmaninoff...ma visto che scrivevo tu (Frank) hai scritto penso tu ci abbia trovato qualche difettucolo. Mi meraviglio che RStrauss non si sia incuriosito, visto che aveva un po' declassato l'originale di Scriabin...senza contare AleGozzo che ha dato dell'incapace a Grieg, etc. etc. Tu cosa ci senti che non va?
  13. Per cui è partita da li ed ha sviluppato alla sua maniera il materiale, secondo me tanto basta. Il tema è solo un pretesto e più volte in passato è capitato di sentirne solo citazioni, modifiche, sintesi o solo alcuni elementi. Del resto già al corso superiore si fa così…figuriamoci in un ambito libero come un laboratorio. Se vuoi cito qualcosa o qualcuno Ho guardato con calma il brano è lo trovo equilibrato, gradevole e suonabile…anche io ho il dubbio su quelle notine indicate da RStrauss.
  14. Non l'avevo visto Lento(si avverte un ritmo di marcia scandito dal basso su cui si sovrappone una melodia di ampio respiro), Poco più lento (corale armonizzato con accordi arpeggiati…sembra preludere Franck) e "Doppio movimento"; scrittura piuttosto densa e compatta (probabilmente influenzato da Liszt, anche se era ancora un po’ acerbotto nel periodo della stesura di questo brano). In sintesi si apre e si chiude in modo minore con una parte centrale in modo maggiore e questo è molto innovativo dal quale prenderanno spunto Skrjabin e Rachmaninov.
  15. Commento al brano di Bianca. Devo guardarlo con più calma ma a naso non vedo grossi problemi tecnici, ci sento 2 o 3 spunti tematici noti ma ben inseriti e “trasfigurati”. Carino il tessuto armonico…mi ha convinto di più della fuga. Forse si poteva dilatare un po’ di più il finale…mi rimane un po’ l’amarognolo in bocca Penso che AleGozzo apprezzerà molto, sono le ambientazioni dove si sente a casa
  16. No, melodicamente finisce sulla modale e armonicamente sul I° grado
  17. Non ho capito bene i dubbi, secondo inizia e finisce sul I° grado, Direi scala cromatica discendente da T a D nella prima parte e poi cadenza aI I° nell'ultima battuta. Chiaramente il cromatismo si presta a progressioni...nel primo laboratorio sulla fuga del 2010 ricordo tante soluzioni armoniche a tal proposito...
  18. Forse il problema del pf non è economico ma "acustico"...del resto un musicsta lo saprebbe. C'è musica per le paizze e musica per i salotti Alla radio Chopin tira da matti...una sinfonia ci perde troppo.
×
×
  • Create New...