Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
Sign in to follow this  
Giuseppe79

Prima esperienza di messa a punto

Recommended Posts

Ciao a tutti ho recentemente acquistato un verticale in discrete condizioni. La marca è Balthur e credo sia degli anni 80, a differenza di quanto scrissi nella sezione delle presentazioni dove ero orientato su altro. Logicamente c'è qualcosa da rivedere ma quantomeno non ha nulla di rotto. In primis ho notato che i tasti pigiati appena appena hanno un leggero gioco quindi ho svitato i piloti (mediamente di un giro completo) in modo da eliminare il gioco tra il montante di scappamento e la noce ma evitando comunque attrito tra essi. Il gioco è scomparso ma di conseguenza il martelletto scappava a circa 1 cm dalle corde quindi ho svitato un pò le viti dei bottoni di scappamento e adesso i martelli scappano a pochi mm dalle corde. Sto procedendo bene o andava risolto mediante gli spessori sotto i perni di centro? 

Intanto ho ordinato le rondelle di carta per ottimizzare il livellamento della tastiera. 

Per quanto riguarda l'affondo dei tasti e la distanza martello corda misurano rispettivamente 10mm circa e 4,7 cm. A proposito di quest'ultima misura ho notato che il feltro di riposo del martelletto è abbastanza incavato in corrispondenza di ogni asta...ciò vuol dire che si è modificata la distanza M-C originaria?

Inoltre ci sono due tasti rumorosi. Uno è dovuto all'attrito al perno di centro e dovrei sostituire il cachemire, ma dove posso trovarlo? Nell'altro tasto invece il rumore è come se fosse una vibrazione metallica e si avverte quando viene battuta la corda (spero scompaia quando verrà accordato) 

Scusate per tutte queste domande e vi prego, nel caso vi va di rispondere, di tenere presente che sto apprendendo adesso tutti i termini tecnici ...insomma spiegatemelo "col cucchiaino" ;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Giuseppe, la nomenclatura è indispensabile, altrimenti non si capisce, ma si intuisce quello che è l'intervento. Innanzi tutto non bisogna muovere" un bottone di scappamento" Ma agire sui piloti che devono far sì che i montanti non abbiano gioco sotto la noce ,ma neanche essere senza ritorno. Per ottenere ciò è necessaria un poco di esperienza. Il bottone di scappamento deve essere mosso per far scappare il martello ad una distanza adeguata dalla corda. Ogni pianoforte ha le sue specifiche, ma tu hai ben individuato che esiste un rapporto stretto tra distanza martello-corda e affondo del tasto. Se vedi che il martello scappa senza rimbalzo nel pianissimo, allora la proporzione è giusta, altrimenti porterei la prima misura a 45mm. 

Che significa sostituire in cachemire del perno di centro? Forse vuoi dire le guarnizioni della tastiera? Anche quello non è un lavoro che si può fare per la prima volta e necessitano attrezzature particolari. Il feltro è da 1mm, 1,2mm, 1,3mm ecc.. E quindi bisogna stabilire lo spessore nonché lo spessore del caul che deve essere inserito nella guarnizione per incollare il cachemire.Inoltre La colla deve essere adeguata e passata in un certo modo, altrimenti non fa scorrere il tasto.

La vibrazione metallica può dipendere da molti elementi: dalla corda, dal martello non ben intonato, dallo scollamento leggero della testa del martello e da ogni altro ostacolo che la meccanica incontra durante la sua corsa.

Il risultato finale, farò un video a proposito di questo, dipende da una interdipendenza delle regolazioni, che non devono essere viste in modo separato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per la puntuale ed esauriente risposta. Approfitterei tuttavia della sua disponibilitá per qualche ulteriore dubbio: 

Mi conferma quindi che sto procedendo nella maniera giusta per eliminare il gioco sotto la noce dunque agendo sul perno pilota anzichè utilizzare delle cartine? 

Relativamente al rimbalzo da lei menzionato l'ho avvertito su qualche tasto ma ottimizzando la regolazione dello scappamento è scomparso.

Volendo comunque fare una prova, come si procede per ridurre la distanza martello-corda? La cosa che mi viene in mente è mettere uno spessore dietro il feltro di riposo del martelletto ma dubito sia la procedura giusta. Logicamente riducendo questa corsa si creerá nuovamente il gioco sotto la noce e dovrei svitare ulteriormente sia i perni pilota che quelli dei bottoni dello scappamento, giusto? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...