Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Accordatura note acute


GikoGomez
 Share

Recommended Posts

Buongiorno

mi accordo sempre il pianoforte, e chiamo l'accordatore una volta all'anno.

Ritengo che chi suona il pianoforte  anche con una sola nota scordata, riceve come un pugno nello stomaco. Credo che ogni pianista dovrebbe quantomento saper sistemare qualche nota isolata, perchè anche uno che studia in modo serio, quando si scorda un grumo di note che fai chiami l'accordatore?

Esaurita questa premessa, le note acute, quelle senza smorzatori, sono molto delicate. Non posso accordarle "dritte" ossia senza battimenti altrimenti quando faccio una scala suona finto. Come vanno accordate? va lasciato loro un minimo di "miagolio"?

 

Grazie ciao

Link to comment
Share on other sites

No . vanno accordate all'unisono. Tuttavia nei coda di grande qualità, si lascia leggermente fluttuante la corda di sinistra nella zona medio-acuta per favorire il cantabile, ma ciò deve essere eseguito con maestria. Inoltre c'è da osservare che specie negli acuti è fondamentale la posizione del punto di battuta dei martelli, che può modificare la buona qualità del suono.

Link to comment
Share on other sites

Grazie

quello che pensavo, non avendo un coda di grande qualità, ma un kawai GL10 che presto sostituirò con uno Yamaha C1x, accordando all'unisono e facendo una scala tipo da C7 a F6 suona come finto.

 

Spero andrà meglio con lo yamaha.

 

Grazie mille per il chiarimento!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...