Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Prima esperienza - Check up


Recommended Posts

Salve,

affascinato dal mondo della tecnica del pianoforte sono tentato di prendere il verticale che ho a casa dei miei (Kawai CX9) e provare ad effettuare un checkup della meccanica.

L'idea è giusto di smontare un pò, pulire, osservare cosa funziona bene e cosa meno, e poi rimettere tutto a posto così da cominciare a prendere confidenza almeno con la parte dell'analisi della meccanica...

Ho trovato online sia il manuale con tutte le parti che un manuale che indica le regolazioni. Sto cercando di farmi una checklist basata su qule che ho trovato, sui video di pianoexpert ed altre info.

Pensavo di partire esaminando tasto per tasto che la dinamica funzioni, lo stato delle varie guarnizioni, dei feltri e delle pelli per gli atriti e poi la regolazione a seconda di quel che dice il manuale. Non mi dispiacerebbe anche calcolare il peso dell' affondo e il peso di ritorno (p.s. nessuno puo indicarmi dove e quale gamma di pesetti comprare?).

Giusto per cominciare dalle cose più semplici ad entrare nello strumento...

qualche suggeriumento? che attrezzi ritenete necessari per poter svolgere un piccolo checkup senza l'ambizione di risolbere per ora problemi significativi ma solo identificarli?

Luca

 

Link to post
Share on other sites

Sei sicuro di volerlo fare? mio nonno fece la stessa cosa con un vecchio orologio a cipolla e alla fine gli rimasero un certo numero di ingranaggi che non seppe più dove mettere.. :lol:.Naturalmente scherzavo,io stesso mi cimento con lo smontaggio e rimontaggio di vari oggetti una volta ho smontato completamente un pianoforte digitale(alcuni tasti si erano induriti e non ritornavano su) con mia enorme soddisfazione.Ti consiglio di filmare o fotografare tutte le varie fasi dello smontaggio.

Per l'attrezzatura sicuramente Paolo saprà indicarti quale usare(semprechè legga questo topic)

Link to post
Share on other sites

La prima cosa da controllare è la scorrevolezza della meccanica e se proprio vuoi, magari operare a campione, puoi fare un test su qualche perno dei cavalletti, dei montanti ci scappamento e sulle forcole dei martelli. Se non hai lo strumentino per misurare la resistenza dei perni della meccanica ti puoi regolare con la vite. Un perno è giusto quando la forcola cade dolcemente ed uniformemente sotto il perso della propria vite.

In seguito puoi verificare tutta l'usura dei feltri e delle pelli. L'usura della martelliera è importante, ma, direi, di evitare la rasatura. Controllo degli smorzatoi. compresi i perni e la forza delle molle. Controllo del giusto gioco delle mortase dei tasti e dello scorrimento libero degli stessi con movimento degli stessi verso destra e verso sinistra.Controllo livellazione tastiera e dell'affondo tasto bianco e tasto nero. Regolazione generale della meccanica, accordatura, intonazione dei martelli.

 

Buon lavoro

Link to post
Share on other sites

Grazie Maestro! :) 

Per lo strumentino perm isurare la resistenza o altri strumenti utili c'è qualche link dove possono essere comprati (o capiti almeno)?

Per l'usura dei feltri e delle pelli mi chiedevo se ci fosse da qualche rpate qualche foto di "usurato vs nuovo". In realtà è chiaro quando è usura zero e credo anche quando è completamente distrutto... le vie di mezzo mi sono meno chiare non avendo sottomano un piano nuovo...

Luca

Link to post
Share on other sites

Tutto si trova nelle forniture per pianoforti, ma non ti conviene comprare lo strumento. Capirai da te se i perni siano troppo "resistenti" col sistema della vite. Naturalmente sostituire feltri e pelli richiede un minimo di esperienza e di ricerca del giusto materiale. Anche l'incollaggio va fatto nel verso giusto. La sostituzione della martelliera è cosa da esperti. Non è facile inoltre rispettare gli allineamenti durante il rimontaggio, cosa molto importante. Ogni minima variazione può influire sul risultato finale. Ogni piano può avere delle peculiarità. Un bravo tecnico che voglia aiutarti a restaurare completamente lo strumento è necessario, magari come affiancamento, se lui è disponibile, e non è geloso delle sue conoscenze. Direi di iniziare così. Buon lavoro

P.S. tutte le parti sostituite non dovrebbero essere gettate via, specie i martelli!!!!!

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...