Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
Sign in to follow this  
vincenzo83

bechstein gran coda 1878 problema peso e suono

Recommended Posts

salve a tutti, ho un pianoforte antico,un bechstein,che ho fatto restaurare da poco.però mi da alcuni problemi:

1) i tasti scattano in modo non regolare,ho già notato che dipende molto dai cilindri di scappamento,vorrei capire fino a che punto devo far rimbalzare il martello da metà tasto?ho notato che con un minor rimbalzo ribatte più in fretta la tastiera è più corposa ma ha meno dinamica ed il suono è più ovattato.

2) problema e questo è un problema ho delle note alla 5 e 6 ottava che scampanellano,producono un suono sporco(vengono percorse le corde che oltretuteo accordate). Grazie a quanti vorranno impazzire con me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Vincenzo,

i problemi mi sembrano molti e non dovrebbero esserci dopo un restauro!! Il funzionamento della meccanica può essere ripristinata. Per il suono bisogna verificare, prima di un restauro così importante, ciò che il piano può dare e cosa può contribuire veramente a migliorarlo. Stato dei Martelli? Delle corde? Simultaneità della percussione dei cori, carica della tavola di risonanza ecc.....insomma consulta di nuovo il Tecnico autore del restauro

Share this post


Link to post
Share on other sites

So che dovrei contattarlo ma ho perso molta fiducia nei suoi confronti perchè credo seriamente che mi abbia preso in giro.

Comunque vorrei sapere una cosa sulla distanza martello corda in questo pianoforte:

la meccanica è divisa in 5 settori ed ogni settore in questo momento ha distanze diverse specialmente il secondo rispetto al terzo ed al quarto, è normale?

il suono dei bassi (primo settore) è molto potente il secondo il più distante dalle corde non suona molto forte e più si sale e meno suona.

Prima del restauro il pianoforte era abbastanza omogeneo ed aveva delle risonanza più belle, il suono era più lungo e cresceva dopo l'attacco, sembrava un'orchestra ora non più come prima non so da cosa possa dipendere se dalla regolazione della meccanica o se i martelletti nuovi non sono granchè.

Intanto vorrei capire se le distanze martelli corde devono essere uguali. C'è un sito che posso consultare per trovare le distanze date dalle varie case costruttrici?

 

Ps: conosce in sicilia qualche tecnico bravo di cui mi posso fidare per regolarlo ed intonarlo come si deve?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda i miei video tutorials sulla regolazione. La distanza martello-corda deve essere uguale in tutti i comparti. Naturalmente siccome i bassi sono più alti, i martelli del primo comparto saranno poco più alti. Gli altri devono essere allineati. Naturalmente deve esserci un giusto rapporto tra distanza martello-corda e l'affondo del tasto. Tutta la regolazione può influire sul suono o meglio sull'energia prodotta dalle parti meccaniche. Mi dici che i martelli sono nuovi e quindi devono suonare bene a meno che siano stati troppo intonati. Lo so che puoi aver perso la fiducia....ho sentito altre volte questa resa...ma chi ha fatto il lavoro deve rimediare, spiegare e soprattutto deve rendere i vecchi materiali al fine di poter capire, nella vita dello strumento, quali scelte di restauro siano state fatte ( questo specialmente per ciò che riguarda la sostituzione dei martellie/o di altre parti di considerevole importanza strutturale!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...