Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Attrito Spingitore


Lucao
 Share

Recommended Posts

Buonasera e complimenti per il forum, mi sono appena iscritto e avrei due domande da fare nella speranza che possa risolvere il problema. Si tratta di un pianoforte Sholze degli anni 80 tenuto bene in cui quando premo il tasto Lab piano o pianissimo, lo spingitore sotto la noce ha attrito e arriva a fine battuta parandosi sul feltro che lo ferma, mentre per gli altri tasti lo spingitore rimane un po' indietro; il suono esce debole con poca dinamica . Premetto che muovendo con il solo dito lo spingitore si muove benissimo senza attriti. 

Ultimo problema il MI3 ha troppa dinamica, ed il suono risulta leggermente metallico.

In allegato alcune foto 

Ringrazio in anticipo nella speranza di risolvere con la regolazione !  

IMG_0236.jpg

IMG_0235.jpg

IMG_0234.jpg

Link to comment
Share on other sites

Gent. Lucao

Mi sembra di capire che è un verticale? Comunque o verticale o coda le osservazioni sono due: l'attrito o le poca docilità avvertita dai tasti dipende dai perni ( in questo caso dal perno del montante di scappamento o del martello). Magari su questo tasto lo avverti di più perché il fenomeno di eccessivo attrito è al limite...forse anche su molti altri il processo è avanti, cioè i perni non hanno il giusto coefficiente di scorrevolezza, pur conservando la fermezza della rotazione( comunque mi sembra di capire che hai controllato tali attriti...). Secondo : bisogna controllare il giusto affondo dei tasti in rapporto alla distanza martello-corda. Un rapporto sbagliato fa sì che il montante non compia correttamente la fase di scappamento. Tutto questo può sicuramente portare ad una riduzione della dinamica. Insomma, la meccanica va controllata nel suo insieme e se è solo questione di regolazione, il pianoforte tornerà a suonare bene. Un bravo tecnico deve saper risolvere il problema. Da escludere qualsiasi lubrificante!!!! ...se non un poco di grafite strofinata della pelle della noce o del rullino ( del verticale o del coda). Una ultima cosa: i tasti neri devono avere un giusto rapporto di affondo rispetto ai bianchi e devono essere uniformemente elevati rispetto a questi di 12-12,5 mm.

Quello che tu constati è l'afterthouch ovvero quella piccola distanza a vuoto che il tasto deve avere ad avvenuto scappamento. Questa distanza di circa mm 1,00- 1,2-1,5( sul tasto) dovrebbe essere quasi uguale se non uguale sia sui bianche che sui neri. C'è un modo tecnico per poterlo misurare con precisione.

Non vedo foto . Le puoi postare qui per i nostri iscritti e puoi, però, inviarmele su wattsapp al n. 3393395980 ( ultimamente sul forum non riesco ad aprirle...)

Fammi sapere

Paolo Ferrarelli

P.S. Riferisciti anche ai miei video tutorial che illustrano la regolazione

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...