Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

maxsbk

Membro
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1 Neutrale

About maxsbk

  • Rank
    Membro

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Città di residenza
    roma

Recent Profile Visitors

1474 profile views
  1. Con un budget di 6K arrivi a prendere il K300 nuovo, un ottimo 122 cm. Certo il fascino del codino resta anche se i 1/4 sono più di scena che di sostanza, ho letto più problemi che pregi per questa taglia di pianoforti. Un consiglio secco? Vai sul nuovo, K300 😉
  2. Forse per avere maggiori consigli e seguito avrei dovuto postare questo topic nella sezione "Guida all'acquisto di un pianoforte nuovo/usato" Ma come faccio a spostarlo? 😩
  3. Grazie Simone, immagino che Steinway sia eccezionale, ma è fuori portata e di verticali nell'usato se ne trovano pochissimi e vecchi di oltre 50 anni con mobili intarsiati e barocchi. Trascurando questa opzione, per restare in europa non resta che Schimmel di cui leggo però nei forum pareri fortemente contraddittori, eccessiva fragilità della meccanica, durezza della tastiera, suono che tende a perdere brillantezza..., insomma a parte il fascino del Made in Germany il rapporto qualità prezzo resta svantaggioso e comunque lascia molti insoddisfatti. Io ovviamente mi limito a riportare la summa dei commenti tra i quali c'è anche del positivo. Ma ovviamente quando bisogna scegliere si premette che tutti i pianoforti suonino bene e si da maggior peso ai difetti riportati. Che ne pensi invece della mia prima opzione? il K800 della Kawai? Grazie
  4. So che il mantra del forum è "vai e prova", ma quasi mai i negozi possiedono tutti i pianoforti che ci interessano, spesso perchè sono rivenditori di una marca e non dispongono le altre. Nel mio caso poi le alternative di "pari grado" sono pochissime. Vedevo nei vari forum una possibile alternativa l'U3 Yamaha o la serie YUS. Oppure lo Schimmel che dicono essere piuttosto "delicato" nella meccanica. Insomma il dubbio mi resta, spero che qualcuno di voi abbia un esperienza più diretta. grazie
  5. Salve, vorrei un consiglio sul mio prossimo acquisto. Per 15 anni ho suonato su un piccolo Kawai, il mio primo piano "vero", scelto senza troppe pretese all'inizio dei miei studi che sono sempre stati a livello di Hobby. Oggi alle soglia dei 50 anni vorrei regalarmi un piano "importante" , pur sempre verticale, per problemi di spazio, ma sarei disposto a spendere un budget intorno ai € 10.000 Con questa cifra potrei ambire al top di gamma della Kawai, il K800 di 134 cm di altezza, sempre per restare fedele alla marca. Oppure? Vorrei conoscere il vostro parere, che tipo di scelta fareste voi con un budget simile? Grazie
  6. Caro Simone, potrei controbattere facilmente ogni tua risposta... ci sono molte contraddizioni, ma non voglio continuare a fare polemica con te evidentemente sei ancora molto giovane, quindi auguri e buon lavoro.
  7. Assolutamente si.. se mi dici come si allegano le immagini posso farti vedere come mi appare la schermata. grazie ancora
  8. Grazie tante, si ho provato a cambiare anche queste, ma il risultato non cambia. Comunque grazie
  9. Intanto mi scuso se le mie osservazioni possano in qualche modo aver offeso qualcuno, ma vi assicuro che non avevano questo scopo. Anche perchè come giustamente mi facevi notare "su internet ci sono molti altri forum aperti..." e quindi avrei potuto più facilmente sceglierne altri piuttosto che spendere del tempo a scrivere quanto ho detto. Comunque, visto che ci sono, vorrei invece fare alcune considerazioni proprio sulla tua risposta che mi è sembrata davvero eccessivamente piccata e frutto di un risentimento eccessivo visto che, a mio parere, non trovo alcuna frase offensiva nella mia osservazione. Comunque: 1) il fatto che il forum non sia a pagamento non è una risposta a chi, spontaneamente ti sta suggerendo alcune sue difficoltà, anzi dovrebbe comunque essere di tuo interesse se vuoi che il sito cresca; 2) proprio il fatto che ho postato solo 6 messaggi è indice che le difficoltà che ho riscontrato dipendono proprio dall'immediatezza e dalla capacità del sito di "attirare" un nuovo visitatore. Infatti non ho fatto critiche sui contenuti; 3) non sono proprietario di un altro forum altrimenti, semmai, i vostri "difetti" sarebbero stati i miei vantaggi; 4) non vedo perchè avrei dovuto mandarti un messaggio privato anzichè confrontarmi con la community? Tanto è vero che molti di loro mi hanno dato gentili suggerimenti, molto più di quanto hai fatto tu che mi sei sembrato più impegnato a difendere il tuo orgoglio di lesa maestà, piuttosto che ascoltare le mie semplici osservazioni; 5) forse dipenderà dal mio pc ma quando apro il "visualizza nuovi contenuti" mi risponde sempre con "spiacenti nessun nuovo contenuto trovato" anche se i nuovi messaggi non li ho ancora letti. Mi spiace che dalla mia prima osservazione sia scaturita questa sterile polemica. Per quanto mi riguarda continuo a non vederci nulla d'offensivo. Spero che semmai ci stato questo equivoco la cosa si possa risolvere più serenamente. Anche perchè, "la tavola non è affatto apparecchiata male ed il cibo non fa affatto schifo!" pertanto, se possibile, mi piacerebbe continuare a restare con voi. Saluti Massimiliano
  10. ... e ti sembra un metodo intuitivo e immediato?? oltretutto impostazioni in inglese! sembra di fare la configurazione di Windows invece che 2 chiacchiere in un forum.. bah
  11. Salve, trovo l'architettura di questo forum arzigogolata e poco intuitiva. Trovo ad esempio difficoltoso ricercare i miei topic e le loro eventuali risposte. Nel maremagnum delle discussioni non c'è immediatezza cronologica, il vecchio e in nuovo pari sono, o meglio, all'apertura del forum non c'è evidenza sulle ultime discussioni in essere, bisogna sempre preventivamente percorrere le districate "ramificazioni" degli argomenti. Mi piacerebbe al contrario avere un interfaccia più snella, almeno di primo approccio, con subito in evidenza le eventuali risposte ai miei post e solo in secondo piano gli eventuali temi di approfondimento. Ovviamente è solo un'idea, certamente altre proposte potrebbero essere altrettanto positive se funzionali a rendere più immediato "l'ingresso" al leit motiv del forum. Saluti Grazie Massimiliano
  12. Salve, aprendo il mio verticale e sbirciano nella meccanica ho potuto notare che, soprattutto nei tasti centrali della tastiera, le pelli che rivestono le noci sono leggermente scavate dall'azione delle aste di scappamento. Vi chiedo se questa "usura" è fisiologica dopo un certo periodo di tempo o se è un inconveniente/difetto/anomalia ? l pianoforte in questione è un Kawai verticale (112) di circa 20 anni, usato comunque pochissimo. grazie Massimiliano
  13. Salve a tutti, ho un Kawai verticale (CX-5H) spesso mi capita, alzando il copritastiera, di notare qualche tasto sopraelevato rispetto agli altri. Una volta battuto poi torna nella posizione allineata e corretta. Provando ad alzare un po tutti i tasti, facendo una leggera leva sullo scalino esterno del tasto, vedo che alcuni tornano subito nella posizione allineata, altri invece non ricadono e restano leggermente sollevati rispetto al piano della tastiera. Da cosa dipende ed eventualmente di quale intervento ci sarebbe bisogno? Grazie
  14. MP5 e MP8 sono ottimi piani professionali da palco, ma come tali non sono ne amplificati ne dispongono di casse acustiche proprie... L'ES7 è uno strumento più leggero come chassis, ma completo e autonomo. Dipende dall'uso che ti serve
  15. Sto considerando l'idea di realizzare il mio sogno di acquistare un pianoforte 1/2 coda nuovo. Un Kawai, mi piace per suo suono morbido, al contrario degli Yamaha che sono in genere più "aspri". Stavo orientandomi quindi per l'RX-2 un 178 cm. Sbirciando on-line sui prezzi ho visto che si attesta intorno ai €16.000 Vi chiedo se una spesa del genere, che per me è molto consistente... dovrebbe indirizzarmi su altro tipo di marca, magari un europeo tipo lo Schimmel o Bechstein o altro? Oppure il Kawai è una buona scelta? grazie
×
×
  • Create New...