Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Search the Community

Showing results for tags 'pianoforte digitale'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Regolamento e Comunicazioni
    • Regolamento
    • Comunicazioni
  • Presentazioni
    • Presentati
  • Video Corsi
    • Elenco dei Video Corsi
  • Musica
    • Musica Classica
    • Musica Leggera
    • Ascolti del XXI secolo
    • Jazz
    • Elettroacustica ed elettronica
    • Gruppi sui grandi compositori
    • Rock
    • Arrangiamenti
    • Trovato su internet
  • Il Pianoforte
    • Commenti ai nostri videotutorial
    • Tecnologia del pianoforte
    • Restauro
    • Messa a punto
    • Accordatura
    • Problemi tecnici e loro risoluzione
  • Tecnica Pianistica
    • Studio
    • Diteggiature e problemi
  • Strumenti musicali e Direzione
    • Tecnica Vocale
    • Strumenti a Tastiera
    • Percussioni
    • Strumenti a fiato
    • Archi
    • Direzione
  • Le tue esibizioni
    • Come utilizzare questa sezione
    • Audio
    • Video
    • Questo l'ho scritto io !
  • Composizione
    • Composizione
    • Armonia e contrappunto
    • Laboratori
    • Seminari
    • Esercitazioni pratiche di composizione
  • Spartiti
    • Aggiornamenti archivio
  • Pianoforte Acustico o Digitale
    • Contesti
    • Condomini e pianisti
  • Audio Digitale
    • Commenti ai nostri videotutorial
    • Librerie di campioni
    • Apple Logic
    • Cubase SX
    • Nuendo
    • Pro Tools
    • Software di notazione musicale
    • Studio Recording
  • Opera e teatro musicale
    • Opera e teatro musicale classico
    • Musical e teatro musicale non classico
  • Mercatino
    • Guida all'acquisto di un pianoforte nuovo/usato
    • Offerte
  • Incontriamoci
    • Formazione di gruppi
  • Concerti ed Eventi
    • Segnalazioni
    • Recensioni
  • Insegnanti
    • Didattica
    • Novità  dai conservatori
    • Legislazione
    • Masterclass
  • Studenti
    • Esami
    • Scambio Opinioni
    • Suggerimenti
    • Conservatori
  • Lavoro
    • Lavorare con la musica
  • Concorsi
    • Bandi di concorso
    • Risultati
    • Proposte
  • Spazio Libero
    • Pensieri e parole in libertà
  • Didattica
    • Recensione Libri

Categories

There are no results to display.


Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Website URL


Skype


Città di residenza


Interests

Found 7 results

  1. Buona giornata a tutti!!! Sono nuovo del forum e quindi mi scuso in anticipo se vi porgo una domanda trita e ritrita. Ho da poco acquistato un Casio Privia Px5s nuovo a 800 euro.Con esso mi trovo molto bene,ha dei suoni per me molto belli. Il problema sorge dal fatto che io non possegga delle buone casse(ho solo un cassettino cinese che fa alquanto schifo). Vi volevo chiedere che modello di casse posso comprare con un buget di 100-150 euro. Non mi serve che suonino molto forte(però non devono essere casse mute, perchè mi sembra che con esse io debba comprare un amplificatore(anche se non so praticamente nulla a riguardo) Serve solo che abbiano un buon suono,cosa per me fondamentale. La tensione di uscita del casio è di 1,8V. Che differenza fa avere casse con potenza di 20W,40W o 60W eccetra?Nel mio caso può servire un alto numero di wolt? Va bene comprare delle casse per PC e attaccarle alla tastiera? esistono casse fatte apposta per pianoforti digitali? l'entrata del casio è doppia,con un entrata line in R e line in L(dove la sinistra funge anche da mono, ma io preferirei usare entrambe le entrate) Prediligerei una coppia di casse(capite cosa intendo?) non mi importa assolutamente nulla di fattori come bluetooth o wireless. Grazie in anticipo
  2. Salve a tutti ragazzi, una domanda Aldilà del fatto che probabilmente ci capisco poco di queste cose, vorrei cercare di capire se è possibile fare qualcosa in merito, se è possibile intervenire per risolvere il problema oppure, purtroppo, c'è poco da fare... Ahimè ieri sera mi stavo preparando per esercitarmi un pò sul mio pianoforte digitale ed ho avuto la brillante idea di appoggiare un bicchiere d'acqua (pieno) su di esso; accidentalmente questo maledetto bicchiere si è rovesciato completamente sul pianoforte ed il liquido è andato "all' interno" del pianoforte, passando attraverso "gli spazi" offerti tra i tasti della tastiera stessa... Ho cercato prontamente di eliminare il tutto, la parte liquida diciamo, usando carta ed anche un phon, per cercare di asciugare il tutto; ho impiegato all' incirca 10-20 minuti per risolvere la situazione o limitare i danni il più possibile, ma non ho ottenuto il risultato sperato... La tastiera dello strumento non risponde propriamente a ciò che viene premuto o suonato; semplicemente le cose stanno così Vi chiedo, secondo voi, "aprendo" lo strumento, svitando il tutto e cercando di cambiare le parti elettriche al suo interno danneggiate, si può risolvere il problema? Chiedo semplicemente, secondo voi, questa cosa è fattibile? Qualcuno di voi ha avuto esperienza in merito o si è trovato in una situazione simile e attraverso la sostituzione di alcune parti o altri interventi è riuscito a risolvere il tutto? Ovviamente il tutto effettuato da un personale in grado di sostituire le parti difettose; il pianoforte è fuori garanzia... Grazie mille per qualsiasi tipo di risposta in merito
  3. Buonasera, sto per comprare un piano digitale. Cosa bisogna controllare prima di portarsi il piano a casa? Quali sono i difetti più ricorrenti a cui bisogna stare attenti? Ad esempio ho visto su Youtube un video in cui Il piano digitale (con tastiera in legno) aveva alcuni tasti con un affondo leggermente inferiore rispetto agli altri, inoltre alcuni avevano un volume leggermente maggiore rispetto agli altri (a parità di tocco). No vorrei accorgermi di qualche problema solo dopo averlo portato a casa. Grazie, saluti.
  4. Salve a tutti, sto per compiere 18 anni e mi è venuta una voglia matta di imparare a suonare uno strumento. Questo strumento sarebbe il pianoforte, ma non avendo nè la possibilità economica nè lo spazio di possederne uno devo cercare un "sostituto". Essendo io completamente inesperto ho cercato su internet e ho scoperto che esistono pianoforti digitali, pianole e tastiere. Dei primi ho sentito parlare molto bene ma i prezzi sono di molto superiori al mio budget (sui 200 euro), quindi dovrei escludere subito. Ho letto invece delle tastiere midi che, a prezzi più contenuti, suonano bene ma devono essere attaccate al computer, essendo dei semplici "controller"; esistono tastiere MIDI che suonano avendo solo attaccate delle cuffie e senza dover essere attaccate al computer? Se la risposta è no, cosa potrei comprare per stare all'interno del mio budget, che sia con almeno 61 tasti e possibilmente semi-pesati? ringrazio tutti e spero di essermi spiegato
  5. Salve, vorrei chiedere quali sono le principali differenze (anche in termini di grammatura effettiva dei tasti, se tale termine può essere usato nell'ambito dei pianoforti digitali) tra la meccanica NWX (Yamaha), la PHA-4 Concert (Roland) e la RH3 (Kawai). Sono tutte ovviamente dotate di doppio scappamento, ma non sono ancora riuscito a capire quali sono le differenze di peso tra i tasti yamaha, roland e kawai dotati delle meccaniche citate sopra. Grazie in anticipo!
  6. Condivido con voi l'operazione di ieri sulla mia tastiera digitale che disposta nel mio stanzino adibito alla musica, ha subito un allagamento per rottura di un discendente. Ovviamente la tastiera non era funzionante. Allego anche le foto dell'intervento... Magari può tornare utile a qualcuno che avesse lo stesso problema. Primo passo è quello di capovolgere la tastiera e rimuovere tutte le viti visibili. Si va dunque a rimuovere la plastica inferiore con particolare attenzione ad eventuali cavi flat collegati. Se si tirasse senza curarsi dei flat, si potrebbero creare danni irreparabili se non con la sostituzione dei connettori e cavo flat. I connettori si sostituiscono solo con attrezzatura particolare: saldatore IR o stazione saldante ad aria calda. Faccio notare nella figura seguente l'acqua caduta a terra all'apertura della tastiera. Successivamente rimuoviamo le altre viti all'interno della tastiera che tengono la meccanica legata alla plastica superiore. Ora rimosse tutte le plastiche ci troviamo con la meccanica nuda. Rimuoviamo completamente tutti i tasti, togliendo le viti al capo superiore e mettiamo la tastiera seguendo l'ordine di rimozione in un posto sicuro. Una volta rimossi i tasti dovremmo trovarci un questa situazione. Ora è necessario estrarre la fila di schede elettroniche connesse alla scheda audio. Rimuoviamo le viti ed estraiamo con molta cautela il cavo flat posizionato nella parte inferiore della scheda elettronica centrale. È possibile notare immediatamente le problematiche causate dall'acqua. Molte connessioni si sono arruginite. Alcune piste sono state completamente corrose dalla ruggine che una volta rimossa mostra la pista interrotta (all'estrema sinistra della foto) Per ripristinare le piste queste vengono seguite fino al prossimo punto di collegamento e viene realizzato un ponte. Nei casi in cui le piste non sono consumate ma nelle quali siano presenti solamente problematiche di ruggine... Si procede alla semplice pulizia, rimuovendo anche la striscia di conduttori in plastica e grafite. In seguito tutto dev'essere rimontato seguendo le procedure al contrario.
  7. Clicca qui per andare a visionare la serie di video
×
×
  • Create New...