Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Corrado

Membro
  • Content Count

    52
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Corrado last won the day on Ottobre 27 2015

Corrado had the most liked content!

Community Reputation

12 Neutrale

About Corrado

  • Rank
    Membro

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Città di residenza
    Reggio Emilia
  1. Vi faccio sapere come finisce, grazie dei vostri pareri e consigli
  2. Mannaggia, l'ultima copia che mi ero fatto del file contiene già il difetto perché quando l'ho duplicato non me ne ero accorto ancora... Eppure ho l'impressione di non ricordare qualcosa, anni fa mi successe una cosa simile e secondo me avevo trovato una funzione tipo cancella qualcosa, o non mostrare qualcosa che mi aveva fatto sparire le note spampanate lasciando quelle sotto giuste. Mah...
  3. Ecco due immagini; se provo a fare un pdf il problema è visibile solo su una pagina, mentre nel file aperto compare su quattro di fila. Salta fuori anche se estraggo le parti di violoncelli e contrabbassi.
  4. Buongiorno a tutti, ricorro ancora alla competenza di voi gentilissimi stavolta per un caso di emergenza. Completata una trascrizione di quasi 600 battute, l'ineffabile versione 2014 del mio Finale su iMac ha pensato bene di giocarmi uno scherzetto e mentre ascoltavo in playback il lavoro fatto (per pianoforte e orchestra d'archi) ho notato che la parte dei contrabbassi in alcune pagine è come impazzita, sono comparse note estranee, righe orizzontali a cavallo di pagina (!) e suoni fuori sincrono più o meno in corrispondenza delle tre-quattro pagine ove s'è verificato il fattaccio. Nella parte pianistica in una battuta le note si sono tutte raggrumate a inizio battuta lasciando vuoto tutto il resto di spazio in essa presente. Ho come l'impressione di aver già vissuto questa storia, diversi anni fa, con una vecchia versione del programma, ma non ricordo che soluzione adottai, anche se mi sembra che c'entrasse qualcosa relativo alla visualizzazione o meno di elementi nascosti che si potevano far comparire o sparire. Ma potrei anche ricordare in modo impreciso. Comunque mi pare che il "fattaccio" sia avvenuto mentre andava il playback... Qualcuno ha idea di cosa sia successo e di come ritornare al file nello stato originario?
  5. Corrado

    unire i gambi di crome

    Vedo oggi questa discussione, dovesse ancora essere utile, chi ha il mac e non ha il tastierino numerico a parte, può usare la lettera "b" della tastiera normale, naturalmente prima selezionando la nota con lo strumento speedy entry. La modifica avviene fra la nota selezionata e quella precedente, con lo stesso tasto si attaccano e si staccano. (mutuo questo suggerimento da Trade 1 che me lo ha fatto in un mio post ove chiedevo la stessa cosa non avendo visto che c'era già questa discussione precedente sul tema)
  6. Ottimo Egidio, mi trovo comodo con speedy entry e uso del tasto slash, anch'io mi ero incartato perché avevo provato a usare lo slash sopra al tasto 7 della tastiera, mentre bisogna usare quello del tastierino numerico. Trade 1 grazie anche a te, mi pare di notare che l'uso della lettera "b" sia equivalente allo slash del tastierino numerico, probabilmente è contemplato per dar modo di usare tale funzione a chi non ce l'ha. Grazie infinite ragazzi!
  7. I segni dell'età sono anche quelli tipo sapevi fare una cosa con un programma e non facendola per un po' di tempo quando ti torna bisogno di applicarla non ti ricordi più come si fa. Dovrei unire in gruppi di sei a sei delle crome in battute con il tempo di 6/4 ma Finale me le unisce a due a due. Mi sembra di ricordare che anni fa (usai una versione 2009 o giù di lì) si andava nello speedy entry poi selezionando una nota schiacciavi slash e te la univa con la precedente, ma con la 2014 questo sistema non mi pare funzioni più. Poi ci fosse una macro per farlo a un certo numero di battute in un colpo solo sarebbe ancora meglio. Qualcuno sa aiutarmi?
  8. Buongiorno a tutti, qualcuno sa suggerirmi un modo, se previsto da Finale (2014), o un escamotage eventuale per inserire in partitura con un pianoforte e un soprano una parte di voce recitante dove io possa scrivere sezioni di testi con alcuni possibili punti di sincronia fra le altre due parti (ma non a livello di singole note come per esigenze di una lettura ritmica, mi servono semplici indicazioni di attacco della voce recitante all'inizio di determinate battute)? Io ho ipotizzato di inserire una parte di una qualsiasi percussione non intonata, costituita da una riga sola e poi scrivere materialmente i testi in partitura con lo strumento Testo, impaginandoli sopra le battute interessate. Ci sono metodi che giudicate più sensati? Non mi dispiacerebbe per esempio creare come dei box di testo, o delle "macchie" contornate dentro le quali inserire i versi da recitare, indicando graficamente le battute in cui l'attore dovrebbe cominciare a leggere di volta in volta, magari con una linea tratteggiata che gli indichi in che battuta entrare, oppure un banalissimo "attacca a inizio batt. 35" ecc... Ho visto che nell'impostazione guidata della pagina tra i diversi registri delle voci c'è "talkbox" ma mettendola mi ha inserito un pentagramma normale con le alterazioni in chiave, mi aspettavo qualcosa di diverso graficamente, non devo scrivere una parte di recitazione intonata... Grazie se potrete aiutarmi.
  9. Ti ringrazio Crisantemi, ma ho l'incontro domattina ormai i giochi sono fatti. Apprezzo davvero la tua gentilissima disponibilità.
  10. Sì ho un iMac senza scheda audio, in effetti a me serve sostanzialmente come programma di notazione e per comodità mi ascolto in playback le cose senza preoccuparmi più di tanto della fedeltà acustica. Scrivo musica atonale ma mi capita su commissione anche di utilizzare altri codici linguistici e stili e in questo caso devo far sentire un pezzo di genere scritto per orchestra d'archi a una persona che deve approvare un progetto e mi sarebbe piaciuto dare al file audio una parvenza di realismo maggiore. Proprio ieri ho sentito cose incredibili che si fanno con le applicazioni utilizzate per le colonne sonore in quel di Hollywood, lavorando su ogni aspetto della forma d'onda di ogni suono, roba da sobbalzare sulla poltrona. Poi mi sono riascoltato il mio file, con tutti quegli impulsi all'inizio di ogni nota, dove senti proprio la cavata dell'arco che scandisce l'inizio di ogni suono e come se fossero tutti presi al tallone, appena mitigata se metto una legatura d'espressione e mi veniva un po' di malinconia. Ma fa nulla va', in fondo la destinazione del pezzo, se si farà, è di essere eseguito dal vivo. Spero nella capacità di immaginazione della persona che lo ascolterà, in fondo con lo human playback un po' di colore comunque ce l'ha, chiaro che all'orecchio del musicista esperto rimane un surrogato, soprattutto perché confezionato su da uno che come me di midi non ne sa poi un granché. Vi ringrazio intanto tutti per l'attenzione e la disponibilità.
  11. (avevo versioni vecchie di Finale, 2008, 2009, 2011 e le ho spostate dal computer a un hard disk esterno che uso per i back up periodici, insieme a due cartelle residue "Garritan instruments for Finale" e "Garritan Instruments for Finale 2009". Può generarsi qualche conflitto forse? È un hard disk che rimane sempre acceso ed è collegato all'iMac quando lo accendo. O non ho completato il caricamento della libreria Garritan for Finale quando ho installato il 2014? Mah... non si può sapere tutto nella vita... )
  12. Ciao Frank, da quando ho installato Finale 2014 non riesco più a caricare la libreria di suoni Garritan for Finale. Se vado su Audio Units Banks & Effects vedo solo instruments for Finale 2009, Aria Player, Kontakt Player2, Smart Music Soft Synt, DLS Music Device, Midi Sinth, AUSampler e fino a qualche tempo fa se provavo a scegliere Aria Player mi andava in blocco e si chiudeva da solo. Ora, inspiegabilmente, riesco a usare almeno quelli, che peraltro sono sempre della famiglia Garritan mi pare. Nella cartella applicazioni ho la cartella Garritan for Finale ma non me la carica. Le cartelle Garritan Aria Player e Garritan for Finale a dire il vero sono entrambe nella cartella Applicazioni, ma fuori dalla cartella di Finale 2014, dove c'è solo il file dell'applicazione stessa da 193 mega. Dovrei provare a metterle dentro la sua cartella? Garritan Aria Player peraltro la vede anche se è fuori e me la rende disponibile come libreria. I "veri" suoni Garritan che dovrei usare sono Garritan for Finale? Dovrei provare a caricarla in qualche modo? (non è che sia un espertone di aspetti informatici)
  13. No, Kontakt non ce l'ho. Ho dato un esame usando un altro programma, Pro logic, un corso di venti ore nel quale mi sono reso conto che quell'applicazione ha delle possibilità smisurate, ma non certo delle quali mi sono potuto impadronire con il corso stesso. Magari esportando un file xml da Finale e lavorandoci su con Pro logic, chissà. Peraltro devo dire che la mia esigenza non è quella di creare un file audio perfettamente realistico, ma solo per poter dare un'idea dell'impatto del pezzo la cui destinazione è quella di essere eseguito dal vivo con esecutori in carne e ossa. Mi ha fortemente incuriosito però quel mio amico che usa Sibelius e ha abbandonato Finale e dice che lì la cosa si può fare.
  14. Esatto Crisantemi, mi riferisco proprio a quello, vorrei poter determinare le arcate nel fraseggio e avere una resa nel playback conseguente. Ti confermo di aver attivato lo human playback. Ho il sospetto che l'eventuale possibilità di avere un filtro per un legato realistico c'entri con la funzione delle Preferenze proprio dello human playback, ma non ho mai avuto occasione di lavorarci e non so usarla. So che esistono codici per esempio per il pizzicato, per il détaché, ma non ho idea di come attivarli in un punto o l'altro della partitura. In effetti se voglio un pizzicato inserisco dagli Articulation Tool il simbolo "pizz." e il playback legge l'istruzione e cambia timbro perché contiene un codice specifico che attiva il relativo filtro. Forse dovrei editare un simbolo nuovo di legatura, attribuibile l'eventuale codice dell'arcata legata (se esiste) e inserirlo sulle note che voglio legare...
  15. Gentilissimi tutti, qualcuno sa spiegarmi come, usando la libreria di suoni Aria Player, posso avere con Finale 2014 un suono legato degli archi e non che sembri che a ogni nota lo strumento dia un colpo d'arco? Ho provato a mettere le legature ma acusticamente non c'è quella gran differenza, né inserendo l'indicazione "legato" su ogni parte. Sto lavorando su una partitura di un pezzo per archi nei quali ai cinque pentagrammi (violini I, violini II, viole, violoncelli e contrabbassi) ho associato i rispettivi suoni KS delle sezioni di archi, non degli strumenti soli. All'ascolto non c'è realismo nell'esecuzione, mi piacerebbe poter segnare le legature di ogni arcata e avere all'interno di quelle un suono davvero legato. C'è il modo? un mio amico usa Sibelius è si è divertito a prendermi in giro perché dice che con quel programma la relativa funzione è semplicissima da trovare.
×