Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Stratocaster7

Membro
  • Content Count

    9
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Stratocaster7 last won the day on March 14

Stratocaster7 had the most liked content!

Community Reputation

3 Neutrale

About Stratocaster7

  • Rank
    Nuovo Iscritto

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Città di residenza
    Guidonia

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie mille per la disponibilità! Però penso di essermi spiegato male. Sul I6 è tutto chiaro, il basso numero 25 l'ho già svolto, scrivo i gradi (come III) sul libro ma su quaderno lo armonizzo come mib con sol al basso (I6) senza raddoppio della terza. Io mi riferivo, piuttosto, al fatto che l'esercizio 26 (in re) richiede la costruzione di accordi (sul VI e II che scendono) con il ritardo della 6°. Alla prima battuta, per esempio, si ha un si (VI che scende) su cui devo appunto costruire questo ritardo della 6°. Leggendo la numeratura scritta sopra al si (7 - #6) per la costruzione dell'accordo, cosa dovrei scrivere nell'armonizzazione? Un VI7 (si minore 7) la cui 7° (la) scende sulla #6° (un sol# credo)? Stessa cosa sulla seconda battuta: mi II grado (7 - 6) che scende al I. Dovrei armonizzarlo con II7 (mi minore 7) la cui 7° (re) scende sulla 6° (do)? Mi dispiace per non essere stato chiaro in precedenza!
  2. Buongiorno ragazzi, vorrei saperne di più su quanto riguarda lo sviluppo di questo ritardo. Non trovo capitoli riguardanti questo ritardo sul metodo di armonia A. De Ninno (o sbaglio?) Il passaggio si trova nel secondo tempo delle prime due battute. Come andrebbe risolto?
  3. Grazie per l'interesse! Ho ottenuto un 7/10 (oltre al basso avevo un contrappunto di quarta specie, una risposta ad un tema dato di romanza e un'orchestrazione per quartetto di un pezzo pianistico) e mi ritengo più che soddisfatto, l'insegnante mi ha chiarito diversi punti che a me erano rimasti vaghi e ne sono rimasto molto felice. Non mi si spegne questo amore così puro per la musica!
  4. Grazie a tutti per le risposte, davvero. Ci tenevo a precisare che ho appena cominciato con lo studio dell'armonia, non è nemmeno il primo anno ed è un corso preparativo che svolgo in accademia, quindi le mie conoscenze sono molto scarse. Conosco solo gli accordi di 7 di prima e seconda specie rispettivamente sul V e II grado (introdotto anche la terza specie sul VII ma non l'abbiamo ancora usata sui bassi da armonizzare). Non so se è pratica comune, ma mi ha detto di svolgere i V-VI con un V53 e un VI533 (raddoppio di terza e omissione della fondamentale). Ora volevo sapere se come soluzione la mia sia plausibile. Non ho ancora le capacità per effettuare un lavoro perfetto, con ritardi, abbellimenti, contrappunti, non posso armonizzare le crome etc... Molto di quello che mi avete consigliato io non l'ho ancora studiato purtroppo. Semplicemente volevo sapere se le modulazioni sono giuste e se ho interpretato bene i gradi (forse mi sono sfuggite delle quinte e ottave di seguito, sono tornato a casa da poco e l'ho rivisto il più in fretta possibile per inviarvelo così, grazie al vostro aiuto, riuscirò in tempo a terminare i compiti e andare sabato per il test molto più tranquillo). Vi ringrazio tantissimo tutti quanti per il vostro aiuto Ecco qua: Questa è l'interpretazione che ho dato ai bassi: I I I42 VII6 VII6 V7 I I III6 I IV III6 V IV42 III6 II43 I I - III6 II III6 V V7 I I I42 VII6 VII6 V7 I I I - IV42 III6 I VII6 VI I I42 VII65 I I I - IV42 III6 I VII6 VI I II IV65 V7 I I - IV42 III6 II III6 V V7 I I I I42 VII65 I III6 I - IV42 III6 V III6 - III6 II7 V7 I - V VI VII65 I III6 II III6 V V7 I - V VI VII65 I III6 II III6 V IV42 III6 I I - IV42 III6 II VII65 I V VI III6 IV6 V53/64 V54/7 I Allego anche l'esportazione dell'audio in seguito alla vostra richiesta: Senza_titolo-2.wav
  5. Grazie a tutti per le risposte! Sopratutto perché sabato ho un test in accademia e le vostre risposte mi saranno sicuramente d'aiuto. Allora, appena sono a casa lo rifaccio (sempre in digitale) e se mi dite che armonicamente è giusto lo sistemo su quaderno. I bassi li ho fatti tutti fino al 20 e mi sta seguendo un maestro in accademia, sto avendo problemi con il 21 e 22 per non so quale motivo. Non capisco alcuni movimenti del basso, voi come armonizzereste un passaggio V - VII - V? E un V - VI - I?
  6. Buonasera! Grazie mille per la risposta Guardi, per la condotta non ci ho fatto attenzione... Più che altro l'ho svolto in digitale velocemente facendo solo caso all'interpretazione dei gradi e poi, se fosse stata giusta, l'avrei riscritta e aggiustata sul quaderno. Se non è un problema, saprebbe indicarmi dove ho sbagliato l'interpretazione dei gradi? Grazie mille...
  7. Scusate la risposta, ma non penso ci sia il tasto per modificare il mio post (o sono io che non lo vedo?). Comunque, ho provato a realizzare il basso, non ho seguito i numeri dei gradi che ho indicato prima. Avverto che è ancora un bel po' sbagliato (più di prima magari!)... Ma non capisco dove è che ho sbagliato. Consigli?
  8. Ciao a tutti! Ho trovato questo forum recentemente. Vi scrivo per chiedervi un aiuto: sto avendo delle assurde difficoltà nello svolgimento di un basso da armonizzare (mi terrorizza l'idea che ne ho due da svolgere e non ho il coraggio di osservare il secondo, se il primo mi fa questo effetto). Il basso è il numero 21 facente parte del piccolo libricino "Bassi" (per lo studio dell'armonia complementare) di Jacopo Napoli. Ora, il problema non è che non riesco a procedere, è alla radice: non riesco a seguire le modulazioni e ad interpretare i gradi con la fluidità che avevo fino al n°20 dello stesso libro. Mi sono proprio bloccato... Ecco questo è quello che sono riuscito a fare per quanto riguarda l'individuazione dei gradi e sono sicuro che almeno il 50% sia sbagliato. Dove sto sbagliando? Non datemi la soluzione completa perché vorrei svolgerlo da solo, una volta riuscito a capire l'errore nei gradi. Grazie mille, davvero
×
×
  • Create New...