Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
Darknino

Scelta Sonata

Recommended Posts

Salve ragazzi,volevo chiedervi un consiglio....frequento il Conservatorio con il nuovo ordinamento e l'anno prossimo dovrò portare i 6 preludi e fughe del Clavicembalo Ben Temperato di Bach + una sonata a scelta tra quelle di Clementi,Mozart, Haydn o C.P.E. Bach. Siccome già dovrò mettere la maggior parte dei miei sforzi nei Preludi e Fughe....Volevo scegliere una sonata fattibile, non dico facile, ma una che mi permettesse di concentrarmi maggiormente su Bach. In molti mi hanno consigliato Clementi, ma purtroppo su Youtube non ci sono tutte le 110 sonate da lui scritte (fosse per me le ascolterei tutte), quindi volevo chiedervi.......Quali sono secondo voi le sonate più fattibili di Clementi? Ovviamente sono escluse le sonatine, si parla di Sonate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sarei più propenso per Mozart. O la K330 opp. una delle due in fa maggiore. Non si credano più facili quelle di Clementi.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè no Clementi? Qui trovi un thread dedicato alle recensioni

Io investirei in questa

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Clementi Op. 40 n.2 , Mozart Sonata K280 in Fa maggiore, bella corta e frizzante, oppure anche Haydn è da riscoprire! 

 

Che poi.. Clementi magari avrà più note da "studiare" degli altri ma non pensare che questo lo renda più difficile, anzi..

Inoltre sono sonate da concerto tanto quanto Mozart e Haydn, non mi è mai capitato di vedere CPE Bach in un recital pianistico ma ora vado a curiosare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, pianothor ha detto:

Clementi Op. 40 n.2 , Mozart Sonata K280 in Fa maggiore, bella corta e frizzante, oppure anche Haydn è da riscoprire! 

 

Che poi.. Clementi magari avrà più note da "studiare" degli altri ma non pensare che questo lo renda più difficile, anzi..

Inoltre sono sonate da concerto tanto quanto Mozart e Haydn, non mi è mai capitato di vedere CPE Bach in un recital pianistico ma ora vado a curiosare

Grazie a tutti delle risposte, molto bella la sonata op. 25 n.5 e divina l'interpretazione di Horowitz, anche la 40 n.2  bellissima, sembra quasi romanticismo, incredibile pensare che siano state scritte prima del 1800 o giù di lì. Sto anche valutando Haydn. Ho trovato in "soffitta" un vecchio volume dell'edizione Curci con 12 sonate. Ce n'è una, la HOB 13 in Mi maggiore che mi ha colpito particolarmente, viene definita "divertimento". Ora, scusate l'ignoranza, le sonate che vengono definite "divertimenti" sono sonate vere o proprie o differiscono in qualcosa rispetto alla sonate vere e proprie? A me, ascoltandola e dando una fugace occhiata allo spartito pare una sonata vera e propria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×