Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte
Sign in to follow this  
Corrado

Totentanz di Liszt per pianoforte e quartetto d'archi.

Recommended Posts

Ciao, chiedo ospitalità al forum per segnalare un'opportunità agli amici concertisti. Riguarda la "Totentanz" di Liszt per pianoforte e orchestra, che può essere di questi tempi una produzione impervia, dovendosi impiegare un organico importante e mettere in piedi un concerto per pianoforte e orchestra sappiamo cosa voglia dire per gli enti musicali.

 

Una trascrizione per quintetto (pianoforte e quartetto d'archi) offre la possibilità di eseguirla con molte difficoltà pratiche in meno e sul piano stilistico ne fa scoprire forti caratteristiche di modernità; l'andamento formale per continue variazioni anche brevissime presenta un'articolazione drammaturgicamente assai originale e innovativa, se inquadrata anche nel rapporto dialogico e concertante fra solista e orchestra.  La struttura viene messa a nudo essenzializzandosi ed emergono sorprendenti tratti di profonda concentrazione espressiva. Non per nulla si tratta di una parafrasi del Dies irae. La parte pianistica è praticamente invariata salvo piccole modifiche e permette al pianista di esprimere tutto il proprio talento come la versione originale.

 

Ho realizzato questa trascrizione su commissione del pianista Steinway  Marcello Mazzoni e del Pathos Ensemble, composto dal violinista Glauco Bertagnin (Primo violino dei Solisti veneti), Matteo Marzaro (I Virtuosi Italiani, primo violino solista della "Junge Philarmonie" di Colonia), Alessandro Pandolfi (I Musici di Parma, Orchestra Regionale del Lazio, Orchestra del Teatro “Carlo Coccia” di Novara, Piccola Sinfonica di Milano, Virtuosi italiani), il violoncellista Giordano Pegoraro (Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Regio di Parma, Filarmonia Veneta, Solisti Filarmonici Italiani, I Virtuosi Italiani, Orchestre Symphonique du Jura (Svizzera), Basel Sinfonietta, Orchestra Sinfonica di Mulhouse (F), Ensemble Musagète). 

 

La prima assoluta s'è tenuta al Teatro Municipale Valli di Reggio Emilia il 12 ottobre 2014 con un entusiastico consenso del pubblico.

 

Chi fosse interessato a ricevere partitura e parti può reperirmi attraverso la mia pagina Facebook ( https://www.facebook.com/sevardi ). Sto avviando contatti con un editore, ma al momento detengo la completa titolarità sul lavoro.

 

 

 

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magnifica trovata, si può sapere se ci saranno altre date per le esecuzioni? se si, quando? Mi piacerebbe molto ascoltarla, non abito nemmeno troppo lontano da Reggio io :)

Magari fra qualche anno potrebbe anche interessarmi la partitura... mi serve tempo ancora, mi serve un po' di tempo..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della tua nota Pianothor, mi hanno comunicato che ci saranno almeno sei date in Italia a partire da febbraio 2015 nelle quali il pezzo sarà eseguito. Posso scrivere qui qualche informazione in più appena ne saprò di più anch'io. E buon lavoro per la tua attività musicale.  :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Frank  :)

 

Ciao Irina, la partitura non è scaricabile online. Devo ancora depositarla, ma sono disponibile a fornirla agli esecutori che la intendano suonare, formalizzando la cosa. Anche per me la musica è un lavoro  :) Per informazioni e approfondimenti puoi scrivermi a info at sevardi.eu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la partitura non è scaricabile online. Devo ancora depositarla,

Se non sbaglio la trascrizione non crea diritto d'autore...sono previsti diritti in percentuale sono nel caso di elaborazione o arrangiamento.

Probabilmente puoi proteggere solo la paternità di quella trascrizione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti Gerardo a borderò viene messo il titolo come tale, originale e dell'autore originale. Io posso fare un accordo economico con chi esegue e/o chi produce l'esecuzione per eventuale cachet, come soggetto artisticamente coinvolto. Così mi pare di aver capito confrontandomi con altri colleghi musicisti in questi giorni. Desidero muovermi correttamente rispetto alle norme vigenti e per un autore storico come Liszt mi pare funzioni così. Sono interessato a qualsiasi suggerimento in merito  :) Anzi se ne sai di più ne approfitto per sottoporti un quesito: ho pronte due trascrizioni di pezzi di Piazzola e una di Jobim (con una seconda in arrivo) e qui la cosa si complica, perché immagino di essere tenuto ad avere delle liberatorie, trattandosi in questo caso di elaborazioni vere e proprie e di autori i cui diritti sono ancora validi per gli eredi. C'è un organico che me le ha commissionate per eseguirle. Se ho capito bene, non avendo al momento rapporti con un editore, le devo depositare io personalmente come "elaborazioni" e viene valutata da una commissione la percentuale di elaborazione rispetto all'originale, con conseguente calcolo dei diritti all'esecuzione. Sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Pianothor, le date non mi sono ancora state comunicate, mi hanno parlato di sei esecuzioni delle quali se ho capito bene una sarà a Roma e una in Liguria. Appena saprò qualcosa di più preciso te lo segnalerò. Ti ringrazio per l'interessamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanto per non smentire la dimensione di totale alea del mondo artistico in cui come musicisti siamo tenuti a muoverci, ho intanto due date che nulla hanno a che fare con quelle precedentemente ventilate. Ottima notizia è che la seconda delle due vedrà coinvolto il Quartetto dei Berliner Philharmoniker.

Le trovare qui: https://sevardi.wordpress.com/news/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Wow vedrò di essere presente dato che sono di Mantova è un'occasione da non perdere! Spero di non avere concerti in quelle due date!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

×