Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

DrJellyfish

Membro
  • Posts

    576
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    18

Everything posted by DrJellyfish

  1. io direi 7: Do, Mib, Sol, Lab e Fa cordali; Sib tensione. 8: Solb, Sib, Reb e Do cordali; Fa e Mi tensioni. Un'armonizzazione di base che si attiene rigidamente al siglato potrebbe essere questa. 7-8.pdf
  2. Ecco la trascrizione Donna Lee.pdf
  3. Ciao Frank! Tempo fa ho fatto una trascrizione del tema di Donna Lee e ho notato un paio di cose curiose: la maggior parte delle interpretazioni di questo brano pare essere basata sulla versione che appare nel primo Real Book, ma non ho mai trovato una registrazione di Parker che corrispondesse esattamente a quella trascrizione; per esempio, in tutte le versioni (Parkeriane) che ho sentito, a battuta 21 suona un La naturale, non bemolle. L'armonizzazione a block chords delle prime tre battute potrebbe presentare qualche problema: secondo me tutta la frase è spostata di due quarti in ritardo; in altre parole, se iniziasse sul primo quarto della prima battuta corrisponderebbe agli accordi siglati; così alcune note, come il Sol bemolle a battuta 3, risultano un po' rognose da armonizzare… Dovrei riascoltare l'originale per vedere se c'è una sostituzione di tritono a battuta 8, ma comunque non dovrebbe incidere particolarmente sull'armonizzazione: se lo pensi Ab+7(b9) o D9 sostanzialmente armonizzi allo stesso modo. Non mi è chiaro il discorso degli unisoni. Stesso discorso per battuta 10: non mi pare che nell'originale ci sia il Gb7 (non ci giurerei) ma comunque anche questo non dovrebbe influire sull'armonizzazione, alla fine si tratta di un movimento del basso, un po' come nella sostituzione di tritono (tra Db-6 e Gb9 in sostanza cambia solo il basso). La successione Db-7 Gb7 Ab∆ (IV- bVII7 I) è sempre un po' oggetto di discussione, io la vedrei comunque come un'elaborazione della cadenza plagale (IV minore / I) in cui, per creare più interesse armonico, si fa muovere il basso che, sovrapposto al IV-, genera il bVII7; a volte viene chiamata backdoor progression. Le possibilità sarebbero Db-, Db-7 Gb7 oppure solo Gb7; in ogni caso l'armonizzazione della melodia non subirebbe grandi variazioni. Mi suona strano il Si bequadro a battuta 8, potresti allegare la tua versione?
  4. Era una serie di accordi non collegati tra loro, se la ritrovo la pubblico.
  5. Anch'io propenderei per un sus con la terza (decima) usata come tensione, il problema è se esiste un modo di siglarlo. Mintzer qualche volta lo sigla 11, però è una sigla un po' ambigua: alcuni la intendono come sus, altri come 7 con l'undicesima al canto (tipo Bb, D, F, Ab, C, Eb). Il dubbio nasceva da un questionario per l'ammissione al conservatorio di Parigi, che mi ha fatto vedere un mio allievo; c'erano diversi accordi un po' scomodi da definire e l'impressione era che volessero una sigla che descrivesse l'accordo nel modo più dettagliato possibile.
  6. Dal grave verso l'acuto: Sib, Mib, Lab, Fa, Re. (buongiorno a tutti)
  7. https://www.dropbox.com/sh/n6r1b75urjusbpr/AACXmLYKgMEpAkfCiFhuiPH7a
  8. Una grande perdita. E il dolore è acuito dalla prematura scomparsa (sabato) di un ottimo percussionista e batterista, insegnante del conservatorio di Cagliari, Roberto Pellegrini. Un amico. Non so se qualcuno di voi ha avuto il piacere di conoscerlo.
  9. mmm, percorso? ma se fosse un problema di segnale midi non dovrebbe essere sempre silenzioso?
  10. Uso Sibelius 7 su MacBook Air, ho scaricato NotePerformer per avere dei suoni migliori ma non riesco a settarlo per produrre dei suoni, in altre parole tutto tace, a meno che non torni ai suoni originali. Che faccio?
  11. In realtà ho usato Sibelius. Poi sorgerebbero altri problemi legati alla pronuncia swing delle semiminime puntate e alla conseguente disuguaglianza delle quartine, ma qui andiamo verso la fanta-teoria...
  12. è proprio per questo che chiedevo il vostro parere, in effetti è un sistema che può generare delle perplessità. grazie a tutti per i commenti.
  13. O, se vogliamo farlo eseguire da un software di notazione: solo 2.pdf
  14. Quindi la modulazione metrica si potrebbe scrivere in questo modo: solo 3.pdf
  15. E questo 6/4 è contato in (3) minime? es.2.pdf
  16. Esempio. All'inizio di pagina 2 il metronomo a cosa fa riferimento? es.1.pdf
  17. Sì, appunto; il dubbio riguardava il fatto di scrivere un'indicazione univoca.
  18. thnx. alle volte mi è capitato di trovare anche il contrario, da qui il dubbio.
  19. DrJellyfish

    Jazz Fakebook

    Sono sostanzialmente la stessa cosa. http://it.wikipedia.org/wiki/Fake_book
  20. Una domanda (che può essere banale): quando si indica, per esempio, che da un certo punto di un brano la semiminima della sezione successiva è uguale alla semiminima puntata della sezione precedente, quale delle due va scritta a sinistra del segno = ?
  21. DrJellyfish

    Jazz Fakebook

    Thnx. http://antoshahaimovich.com/lessonsdownloads.htm
  22. E gli arpeggi discendenti che esegue con la mano destra iniziano in corrispondenza della figura ritmica della sinistra, quindi sarebbero delle quartine, il problema è la scrittura a cavallo di battuta. In pratica Evans esegue una specie di modulazione metrica: prende come unità di tempo le semiminime puntate e le suddivide in gruppi di quattro note. Ma il problema vero è un altro ancora...
  23. L'idea di base è che la mano sinistra esegua una figura di questo tipo. Ne convenite?
  24. Una soluzione ce l'avrei, ma è un po' complessa… tipo Escher…
×
×
  • Create New...