Jump to content
Piano Concerto - Forum pianoforte

Ebe

Membro
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2 Neutrale

About Ebe

  • Rank
    Membro

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Città di residenza
    Genova
  1. Sabato riesco ad andare in sala e farò qualche foto. Grazie
  2. Ebe

    Ciao a tutti!!!!

    Quel pianoforte si trova ad Ivrea, vicinissimo ad Ivrea. Ma non gliel'ho preso, non mi piaceva come persona. e il pianoforte non era a posto.
  3. Buonasera a tutto il forum, finalmente ieri ho formalizzato l’acquisto di un mezzacoda usato uno yamaha C3 che ha una 40ina di anni. Le corde non sono il massimo ma forse con una leggera “grattatina” con lana di acciao 0 qlc si recupera. I martelletti non sono solcatissimi anzi..però sono ingialliti, questo a cosa è dovuto? Al “tempo”? E significa forse che si sono induriti? Cosa sipuò o si deve fare in questi casi? Grazie p.s appena potrò farò delle foto
  4. Spero vada tutto bene e nn dover scoprire di nuovo sorprese. Non ho piu voglia di girare per privati. Se nn va bene con lui vado in negozio..gente che nn sa la storia dello strumento che vende, gente che banalizza sul problema, gente che vende un oggetto e che non è un musicista..mah, scusi lo sfogo ma sono allibita.
  5. Grazie per la risposta 🙂 ho preferito rinuciare, ma sabato mi sparo altro km per andare a visionare unoYAMAHA questa volta il C3, il mio vero amore!
  6. La ringrazio molto per la cortese risposta, io sono molto indecisa..il proprietario del pianoforte quando ha visto il problema ha detto che me lo vuole dare in ordine e quindi lo fa riparare. Oppure mi scala il costo della riparazione dal prezzo richiesto. Mi sa dire indicativamente il costo di una riparazione simile? Lei lo acquisterebbe un pianoforte in quello stato? cioè lo va a provare e nota subito questo grosso problema di attriti.. Scusi se sono pedante ma è un acquisto che prevede l'esborso di non pochi bruscolini. Grazie. Saluto
  7. Buonasera a tutti! oggi sono andata a provare un pianoforte Yamaha G2 del 1974. Tutto molto in ordine, dal mobile alla tavola armonica, corde alcune un pochino arrigginite ma poco poco. Il pianoforte non è stato suonato fino ad oggi da 1 anno e mezzo. È rimasto fermo e coperto dentro ad un locale ad Ivrea..freddo e umido quaso certamente. Purtroppo la tastiera è la nota dolente. Quasi 1/3 dei tasti risponde male, poco reattivo il ritorno se non lentissimo. il proprietario del locale nn lo sapeva, non suona e nn l’ha nemmeno provato Si è offerto di richiedere un tecnico, di fare preventivo e di scalarmi la cifra dalla richiesta iniziale. Ora..il problema è grave e quindi oneroso? Di cosa si tratta? Se fosse stata l’unidit nn ci sarebbe il problema su tutta la tastiera? Quanto puo costare rifare tutto i tasti? Ho un video sample se volete
  8. Ebe

    Ciao a tutti!!!!

    Magari potessi ricomprarmi il C3..l’ho svenduto nel 2008..non ti sto a raccontare, storia lunga e triste. Un incidente in moto mi ha linitato non di poco l’utilizzo della mano sx a 3 anni dal diploma al Conservatorio..avevo 26 anni..oggi ne ho 46 e ho finito di elaborare il “lutto”..mi ci sono voluti ben 20 anni. Grazie per i tuoi video, mi hanno un po’chiarito quello che devo verificare. Spero che il G2 comunque mi dia soddisfazioni per quel poco che riuscirò a fare. 20 anni di inattività e una mano handicappata nn è cosa di poco conto.
  9. Ebe

    Ciao a tutti!!!!

    Stavo già guardando qlc, sono fatti molto bene. Ma come mai la tastiera è “bicolore”? Sopra bianca, e sui frontoni invece è gialla.
  10. Ebe

    Ciao a tutti!!!!

    Ciao, mi chiamo Ebe, e sono di Genova. Domani andrò a vedere uno Yamaha G2 un po’ vecchiotto, un ‘74. Chi mi dà qualche consiglio? Cosa devo verificare? Credo abbia suonato poco (cosi mi è stato detto) i feltri dei martelletti sembrano senza solchi. La tastiera è bianca sopra, mai frontoni sono ingialliti, è normale? Grazie guys! Ebe
×